» 15 lug 2020

Snapper a fly fishing

Australasian silver bream Rod Birmingham

Dall’altra parte dell’emisfero hanno evidentemente tanti di quei pesci da permettersi di pescare addirittura una specie di dentice  corazziere del Pacifico utilizzando una canna da fly fishing. E’ quanto è accaduto all’angler australiano Ron Birmingham che con una canna da mosca lo scorso 22 Febbraio al largo di Garden Island nell’Australia occidentale ha catturato uno “Squirefish” il nomignolo che viene solitamente affibbiato da quelle parti aiPagrus-Auratus grossi esemplari di Australasian Snapper (Pagrus Auratus). Con una imitazione di sardina sapientemente dressata sull’amo ed utilizzando una coda “fast sinking” ad affondamento veloce ed un “tippet”  il terminale della classe da 10 kg (20lb), Ron  ha agganciato questo esemplare di 7,53 kg (16 la 9 oz) che dopo 10 minuti di combattimento è stato portato a paiolo. Un potenziale record I.G.F.A. per il fly fishing e tippet da 20 lb, visto che l’attuale record del mondo  è di 5,9 kg (13 lb).Fly_Pilchard

Non deve meravigliare più di tanto un exploit di questo tipo in Australia, dove questi pesci, della famiglia degli sparidi, durante il periodo della riproduzione effettuano importanti migrazioni dai fondali più profondi verso la costa, dove possono arrivare a trovarsi in alcune decine di metri d’acqua. Inoltre c’è anche da aggiungere che la pratica del saltwater fly fishing, da quelle parti, è abbastanza diffusa ed ovviamente si rivolge a pesci di specie ed abitudini anche diverse da quelle classiche.


LEGGI ONLINE GRATUITAMENTE KAYAKERO  MAGAZINE DI DICEMBRE 2016

001---DIC--2016

Condividi su: