» 10 lug 2020

Kayakero copiato anche all’estero

 

Fishnegypt

La pagina di Facebook dei lurkatori internazionali prima che venisse rimossa.

Kayakero Magazine cover

La pagina Facebook di Kayakero Magazine da cui è stata tratta la foto.

C’ è un detto del profeta che recita più o meno così:  …”solo le Montagne non si incontrano mai”… e che si adatta perfettamente all’ennesimo caso di lurkatori, in questo caso internazionali, che fregandosene completamente di tutte le leggi sul Copyright prendono le tue foto e le utilizzano come cover per la loro pagina su Facebook. E’ quello che è accaduto recentemente al vostro Pirata che sarà anche in là con gli anni, appesantito, antipatico e brutto ma non è coglione…

Biglietto-da-visita-di-Kayakero-MagazineL’antefatto è gustoso e merita di essere raccontato perché non fa altro che confermare il detto del Profeta. Ero all’Efttex di Varsavia in giro per stand quando incontro il simpaticissimo Capt. Durbans (sorriso splendente a 32 denti, beato lui che se lo può permettere) allo stand di tal Fishnegypt e lì mi mette al corrente di una importante manifestazione di pesca  organizzata dagli egiziani che si terrà in autunno in Mar Rosso…La cosa potrebbe interessarmi e contatto il responsabile, tal M.M. dimostrando il mio interesse per un probabile servizio sul mio Kayakero Magazine, ma al momento dello scambio finale di bigliettini da visita  mi accorgo che il sorriso gli si spegne sulle labbra e mi indica la coral grouper a pallini rossi che per diversi mesi ha occhieggiato sul web e che è l’immagine centrale degli stessi biglietti da visita. Annuisco ma al momento la cosa finisce lì e ci accordiamo per uno scambio di mail.

Tornato a casa assieme alle altre, invio mail con la mia proposta come eravamo rimasti d’accordo all’Efttex con il “sig.” M.M. e siccome al Pirata piace un mondo farsi i cazzi degli altri ecco che vado sul web dove trovo il sito egiziano di quello che parrebbe una grossa impresa commerciale nel settore della pesca che ovviamente ha una sua pagina su Facebook con ben 43.000 “like”…peccato che in alto campeggia la “MIA CERNIA  DAI PALLINI ROSSI”. In questi casi faccio immediatamente screenshot e dalle date mi accorgo che l’immagine è stata  prelevata solo 2 giorni dopo che l’avevo messa come cover della mia pagina FB di Kayakero Magazine. Azzzzzz piaciuta alla grande!

Immagine

La pagina dei lurkatori come appare adesso…immagine della cernia dai pallini rossi scomparsa…?!?

A quel punto le mie palline, che non sono colorate e neanche tanto …”ine”, hanno cominciato a fumare ed a girare vorticosamente ma mi sono trattenuto in attesa di una risposta alla mia proposta che a questo punto sapevo già  che non sarebbe arrivata mai. Oggi, spinto da una specie di sesto senso,  vado a controllare la pagina Fishnegypt e indovinate cosa ci trovo…eccovela qui anche questa screenshottata per avere almeno le prove. Ok che voi di Fishnegypt siete il n° 1 in medio Oriente nel settore della pesca sportiva con fatturati di decine di milioni di dollari, Ok che io ai vostri occhi non sono un  c a @ @ o … ma fare i furbi togliendo così l’immagine perché vi siete accorti di essere stati scoperti con le mani nel vasetto della marmellata…beh questo al Pirata non lo fate senza beccarvi almeno uno sputtanamento “internazionale”.

Kayakero-moooolto-incazzatoCi sono cose che vanno al di là dei soldi, dei possibili affari, che in ogni caso con simili personaggi non farei mai, e mi rendo conto di avere aumentato la schiera dei tanti nemici che mi sono fatto in giro per il mondo…è proprio il caso di dirlo… Ma volete mettere la soddisfazione di poter mettere sulla mia pagina di Facebook la mia foto mentre i n° 1 in Medio Oriente  ora si sono dovuti  rimettere il loro logo del kaiser!Certo non ci metto assieme pranzo e cena con la soddisfazione ma io me la sto ridendo alla grande, gli altri forse un po’ meno! Ve la ricordate la storia di Davide e Golia? E poiché il Vostro Pirata grazie alla sua correttezza si è fatto in giro per il mondo  amici importanti anche in Egitto, non è detto che non chiami il mio carissimo amico Procuratore  dell’Avvocatura Generale del Cairo per capire se ai numeri 1 del Medio Oriente non si possa intentare una causa per infrazione sulle leggi internazionali del Copyright…intanto abbiamo mandato una bella mail ai n° 1 in Medio Oriente vediamo se avranno il coraggio di rispondere.

Ed ecco spiegato il perché di questo lungo post e  datosi che  ero un pò a corto di argomenti… meno male  che ogni tanto viene fuori un bel gossip ad animare la navigazione in questo mare sempre periglioso ed insidioso, dove i veri pirati girano in  giacca e cravatta.


300 PAGINE DI PESCA, VIAGGI, FOTOGRAFIA, AVVENTURE, COMPLETAMENTE GRATIS

NON PERDETE L’OCCASIONE DI SCARICARE IL VOSTRO MAGAZINE ONLINE DA QUI

Condividi su: