» 14 lug 2020

Quantum Cabo Pts 60

CABO--PTs-60---Cover

Un classico “Saltwater Tested”, un mulinello fisso ancora attuale sia sotto l’aspetto tecnico e meccanico che per quanto riguarda la sua specifica classe di utilizzo, dedicata allo spinning pesante ed al  vertical jigging. Quando la Quantum inaugurò la linea dei Cabo PTs, si parlò di vera rivoluzione tecnica nel campo dei mulinelli a bobina fissa, ancor più eclatante in quanto la stessa evoluzione non arrivava da uno dei due brand mondiali che da sempre si disputano il mercato mondiale dei mulinelli, ma da una azienda che pur essendo tra quelle leader negli U.S.A. da noi era sempre stata considerata minore.

QUANTUM-CABO-Pts-60-----Particolare-ghiera-frizione

Fece un certo rumore quindi la presentazione di una gamma di mulinelli realizzati in metallo con caratteristiche tecnologiche allora davvero all’avanguardia. A conferma che il progetto Cabo PTs era valido allora quanto oggi, siamo qui a testare uno dei modelli che maggiormente ha incontrato l’interesse degli appassionati di pesca in mare in questi ultimi anni. Stiamo parlando, come da titolo, del Cabo PTs 60, un attrezzo che per le sue caratteristiche ben si adatta al suo ruolo di complemento ottimale su canne da popping e da vertical jigging leggere e reattive, come ormai l’esperienza dei nostri mari ci ha insegnato. Sono lontani ormai i tempi delle canne dure come bastoni e dei grossi e pesanti mulinelli di classe 20.000, più appropriati ad esperienze tropicali che non mediterranee.QUANTUM-CABO-Pts-60-----Particolare-corpo-appiattito-e-protezione-guscio-inferiore Questo modello si confà perfettamente ai nuovi standard delle tecniche di pesca in mare che sono condensati in: robustezza strutturale, capienza, modularità e potenza frizione, rapporto di recupero medio e equilibrio ergonomico. Il corpo, cioè il guscio che contiene la meccanica e il piedino d’ attacco alla canna, abbiamo detto è realizzato in lega di alluminio, per sostenere gli sforzi prolungati ed usuranti del recupero su una meccanica interna fatta di componenti in acciaio inox e bronzo, ed i 694 grammi del peso totale non fanno che confermare il tutto. Per garantire una maggior durata ed efficienza strutturale persino la verniciatura superficiale è realizzata con ben 6 strati differenti di vernici protettive e resistenti alla corrosione marina. La necessaria fluidità di recupero è garantita da 9 cuscinetti a sfera e l’ indispensabile potenza è data dalla singolare leva di avvolgimento realizzata in un solido monoblocco di acciaio inox alleggerito,QUANTUM-CABO-Pts-60-----Particolare-leva-monoblocco-in-acciaioarricchita da una Power handle o manopola di grosse dimensioni che ne aumenta sensibilmente il grip. Inoltre Quantum, per aumentare la scorrevolezza degli ingranaggi, ha progettato e realizzato uno speciale grasso Hot Sauce ™ Lubrication a bassa viscosità, dalle proprietà idrofobiche, in grado cioè di non miscelarsi con l’acqua e tixotropiche cioè stabili nel tempo sul supporto al quale viene applicato senza scivolare o colare via, che aumentano la fluidità mantenendola anche intatta nel tempo.La frizione è comandata da una larga ghiera in alluminio, una garanzia assoluta in fatto di durabilità, corredata di una sicura guarnizione che ne aumenta il fattore di impermeabilità. Il blocco interno della frizione è davvero consistente e se ne può valutare la consistenza soppesando tra le mani la bobina. QUANTUM-CABO-Pts-60-----Particolare-fori-bobina-e-serigrafieSupportata da 2 cuscinetti a sfera, la frizione si presenta con dei dischi in ceramica e carbonio di grosse dimensioni che aumentano il potere di dissipazione del calore provocato dall’attrito, migliorando le prestazioni generali anche durante prolungati sforzi. La capienza della bobina realizzata in alluminio anodizzato è notevole, quasi 300yds di monofilo di nylon dello 0,35mm che corrisponde ad un trecciato PE 3/4 per oltre 40/50lbs di potenza, ce n’è d’avanzo per quasi tutti i pesci XXL dei nostri mari. Il recupero avviene con doppia oscillazione della bobina, il che consente un ottimale distribuzione del filo sulla stessa.QUANTUM-CABO-Pts-60-----Particolare-doppia-filettatura-manovella

Il rapporto di recupero è di circa 4.9:1 con 98 cm di filo avvolto ad ogni giro di manovella e potremo dire che è un sufficiente compromesso tra la velocità necessaria al recupero di stick bait, poppers, casting jigs  e jigs e di eventuali prede combattive e pesanti. Infine c’è l’aspetto non secondario dell’ergonomia, un fattore che soprattutto nel VJ ha la sua importanza, che abbraccia non solo la buona manovrabilità dell’attrezzo, lunghezza adeguata della leva di avvolgimento e dimensioni della manopola, ma anche il suo equilibrio di pesi e masse in movimento. QUANTUM-CABO-Pts-60-----Particolare-Power-handleIl Cabo PTs 60 ha un carico non indifferente che viene distribuito al meglio sulla canna grazie al piedino disassato, ma anche grazie allo snellimento del guscio che contiene la meccanica, che contribuisce così a spostare leggermente più in alto il baricentro, sul rotore e sulla bobina. Da segnale infine il sistema magnetico di blocco dell’archetto realizzato quest’ultimo in nickel-titanio, l’antiritorno è infinito comandato da  una piccola leva per mettere la bobina in  free  in posizione riparata, solo il modello PTs 80 più grande, possiede l’ antireverse infinito senza possibilità di sbloccare la bobina. QUANTUM-CABO-Pts-60-----Particolare-Ti-Mag-e-rullino-anti-twist

Infine il il Power Roller, il rullino guidafilo anti twist, per ridurre le torsioni, è indurito superficialmente con un rivestimento di vapori di nitruro di titanio. E’ dotato di comoda custodia in neoprene o “reel pouch” assai  funzionale per il trasporto e la  protezione del mulinello. Con l’uso le serigrafie si consumano facilmente.


 

VALUTAZIONI FINALI

La serie Cabo ha rappresentato una svolta epocale per Quantum con  una gamma di mulinelli a bobina fissa decisamente ampia con numerosi modelli che partono dalla taglia più piccola sino ai modelli più grandi che arriva a coprire tutte le esigenze del pescatore in mare. Spinning leggero, medio e pesante, jigging ma anche light jigging e pesca dalla barca generica oltre ad un utilizzo in settori diversi come il surf casting o la pesca dalla roccia. La bontà del progetto iniziale è testimoniata dalla longevità di questi modelli che si potrebbero definire “senza tempo”  e che resistono sul mercato anche supportati dalla buona qualità meccanica e attualità del design, nonostante gli anni. QUANTUM-CABO-Pts-60-----Particolare-coperchio-innesto-dx-leva-avvolgimentoUna vita piuttosto lunga se paragonata a quella di altri modelli che durano appena qualche stagione e che si spiega con l’avveniristica dotazione di questi modelli che li vedeva tra i primi ad essere dotati di leva di avvolgimento monoblocco in acciaio inox pieno, di dischi di frizione in ceramica e di blocco dell’archetto magnetico per impedire eventuali chiusure durante il lancio. Una serie di innovazioni che hanno anticipato davvero i tempi e che hanno poi segnato in qualche modo anche  altre produzioni.

 

CARATTERISTICHE TECNICHE

Schema-tecnico-copia


IMPORTATO E DISTRIBUITO DA

logo-Old-Captain

Condividi su:

Lascia un Commento: