» 31 ott 2020

Fishing Man

Big Game foto Peter Lippmann 2013

Non capita quasi mai che il mondo della moda si ispiri alla pesca sportiva per prendere spunto per le sue campagne pubblicitarie e questa volta l’occasione era così ghiotta che il vostro Pirata non ha resistito dal proporvela. Stiamo parlando della campagna Primavera-Estate 2013 dello stilista francese Christian Louboutin uno dei più fantasiosi ed apprezzati creatori nel settore delle calzature e borsetteria al femminile, commissionata al fotografo Peter Lippmann,  americano ma residente a Parigi da più di venti anni. Il leit motiv è abbastanza esplicito e vuole solleticare l’immaginario collettivo  femminile, trasformando ogni donna che indossi una creazione Louboutin in una “pescatrice di uomini” come risulta ben chiaro nella foto che apre la campagna.big_louboutin-campagna-pe-2013 (1)Ecco così che nelle immagini “pittoriche” di P. Lippmann sandali e scarpe  vengono “armate” con delle mosche artificiali come  delle esche di attrazione insuperabili per catturare il maschio dei propri sogni.big_louboutin-campagna-pe-20133 (1)

Ambientate probabilmente nella Camargue francese tra vecchi moli di piccoli porti da pesca, ecco che tacchi e zeppe rivestono un ruolo inedito, penzolanti da canne improbabili e montature impossibili in accoppiamenti esclusivamente funzionali all’accostamento cromatico tra scarpa ed artificialebig_louboutin-campagna-pe-20134 (1)Così non solo i colori della mosca o del cucchiaino devono richiamare quelli della scarpa ma persino la lenza deve essere abbinata “ton sur ton”  in composizioni equilibrate anche nei paesaggi che appaiono come quadri realistici.483862_481146321923383_932090493_n

big_louboutin-campagna-pe-20132 (1)

E quando si tratta di fotografare una borsetta “borchiata” in metallo, sullo sfondo della Salicornia lagunare,  ecco che l’abbinamento diventa maniacale sino a spingersi nella perfezione del collegamento con piano wire,  manicotto in alluminio e cucchiaino ondulante con grosso amo “zerato”. Il tutto non può che inizialmente farci sorridere salvo poi   tramutarsi in smorfia quando la nostra fidanzata, moglie, compagna o amante  ci mostra “cinguettante”  le ultime scarpette alla “moda” acquistate con la nostra carta di credito.  Siamo o non siamo  dei veri e propri boccaloni…!

Condividi su:

Lascia un Commento: