» 8 ago 2020

TZ Torzite Fuji

Torzite-Fuji-Guides-new

Lancio in grande stile di Fuji con  i nuovi anelli TZ Torzite un nome coniato dall’unione di “Torico” ad indicare l’anello e “Zite” che sintetizza la durezza del nuovo minerale impiegato. Fuji dichiara che questi anelli sono al momento i più leggeri, i più duri e resistenti tra tutti quelli che si trovano adesso in commercio, superando per qualità gli stessi SIC, vanto della casa giapponese.Torzite vs SIC

Qui si può apprezzare il ridotto diametro della pietra dura e parzialmente anche la diversa sezione che risulta più schiacciata e sottile con notevole risparmio di peso anche nel telaio metallico dell’anello stesso. TORZITE Press kit 英語版 La riduzione dello spessore degli anelli in Torzite, come si vede bene nelle immagini delle sezioni in alto,  è di circa il 40 %  rispetto allo stesso SIC, un risultato raggiunto grazie alla nuova e rivoluzionaria formulazione di un materiale ad altissima densità che ha reso possibile questa  significativa riduzione di sezione. Nel grafico a sinistra è riportato il fattore robustezza alla pressione esercitata su 3 punti dell’anello e a destra   la resistenza max alla rottura in comparazione con anelli SIC ed anelli similar sic.TORZITE Press kit 英語版

La particolare sezione ribassata dell’anello Torzite è studiata per assorbire maggiormente le pressione del filo sull’anello sottosforzo distribuendolo su una superficie maggiore in situazioni critiche di carichi elevatiTORZITE Press kit 英語版Particolare accento è posto dai tecnici Fuji sulla speciale finitura superficiale a specchio degli anelli Torzite rispetto a quelli in SIC e a quelli cloni sic minimizzando al massimo i micropori che sono la causa del progressivo e lento danneggiamento di braided e monofilo, il grafico  mostra che  il rapporto di attrito di trascinamento è  Il più basso e quindi il filo scivola meglio scivola meglio.Torzite Fuji Guides comparativa

A sentire Fuji ci troviamo insomma in presenza del nuovo “anello filosofale” che oltretutto vanta una resistenza superiore anche a seguito delle cadute accidentali della canna su scogliere etc., la causa maggiore di scheggiature e microfratture negli anelli “tradizionali”, aspettiamo quindi di vederli, speriamo al prossimo PescareShow di Vicenza magari da Majora che ne è importatore unico, intanto  ai “rodbuilder” più sfegatati consiglio di andare a guardarsi questo PDF con le varie tabelle e misure per i più comuni montaggi suggeriti.


BOZZA-LANDING-PAGE-KFTMAG-GIF-ANIMATA

NON PERDETE L’OCCASIONE DI SCARICARE IL VOSTRO MAGAZINE ONLINE DA QUI

Condividi su:

Commenti

  1. Santiago dice:

    Come sempre, le tue anticipazioni, sono delle vere perle.
    Complimenti.
    Santiago

Lascia un Commento: