» 28 ott 2020

Molix Fioretto Essence MFE-ST-734M Travel

MOLIX-Fioretto-MFE-Travel-still-cover

NOLIX-Fioretto-MFE-Travel-still-interaLe “Travel Rods” o canne da viaggio in più sezioni, hanno sempre avuto un posto privilegiato nei cataloghi delle maggiori aziende produttrici, per via della loro indubbia comodità nel trasporto, molti modelli chiusi stanno tranquillamente nel bagaglio da stiva per i viaggi in aereo o in uno zaino per raggiungere zone particolarmente impervie. Molix, non poteva quindi non accettare questa sfida e infatti ne sono scaturiti due modelli della serie Fioretto EssenceMOLIX-Fioretto-MFE-Travel-particolare-serigrafie dedicati allo spinning. Il modello  MFE-ST-734M con potenza 15-50gr  ed il modello MFE-ST-774MH più potente da 20-70gr. Abbiamo ricevuto per il test, il modello MFE-ST-734M in 4 sezioni con un ingombro complessivo di soli 615mm, una lunghezza totale  montata di 220cm,  adatta ad artificiali da 15-50gr, equilibrata per PE 1.2-2.5 con un Max Drag di 8kg ed azione Regular Fast come recitano le serigrafie sul fusto. La particolare difficoltà nel realizzareMOLIX-Fioretto-MFE-Travel-particolare-innesto canne in più sezioni è costituita dagli innesti multipli, che costituiscono ovviamente il punto debole di questa tipologia di attrezzi, in questo caso si è deciso di realizzare degli innesti rovesci, ben 4 a partire dal manico sino al cimino. Sono questi i punti critici delle Travel Rods e devono essere realizzati con estrema precisione e delle tolleranze minime tra i vari accoppiamenti. Nelle foto “close up” o macro, dei singoli componenti, si nota anche che ogni innesto èMOLIX-Fioretto-MFE-Travel-particolare-innesto-b irrigidito da una legatura o nel caso del manico da un “winding check” un anello in alluminio, per prevenire rotture. Dalla precisione e tenuta degli innesti dipende poi infatti  la continuità d’azione della canna, che si deve avvicinare i più possibile a quella tipica di una canna monopezzo, senza discontinuità alcuna. Un obiettivo non semplice da ottenere ma che qui è stato raggiunto anche grazie all’utilizzo di una particolare stratificazione di moduli di carbonioFioretto-Essence-a differenziato (HMSHM Technology). Saggia la scelta di adottare tutti anelli a doppio ponte, che magari irrigidiscono sensibilmente l’azione ma che di sicuro rendono l’insieme più robusto, per questo e per alleggerire maggiormente il tutto si sono adottati i nuovi FazLite di Fuji, più leggeri ma altrettanto robusti e più resistenti alla corrosione marina. La Fioretto Essence MFE-ST-734M Travel monta 6 anelli FazLite a doppio ponte più l’apicale.MOLIX-Fioretto-MFE-anello

MOLIX-Fioretto-MFE-Travel-anelli-FAZLITE

MOLIX-Fioretto-MFE-Travel-particolare-innesto-apicale


VALUTAZIONI FINALI

Stiamo parlando di un attrezzo dedicato agli appassionati che in un viaggio all’estero, magari non proprio dedicato alla pesca, vogliono comunque disporre di una canna per insidiare da riva e nel caso del noleggio di un imbarcazione, anche in offshore, prede esotiche anche di buona taglia senza problemi.  Il range esteso di artificiali  da 15gr a 50gr  la rende adattissima sia ai long jerk che agli stickbait, needles, poppers e casting jigs,  per i classici barracuda, serra ed eventuali piccoli tunnidi e carangidi di varia natura e specie  insidiabili da terra. La costruzione accurata  e le buone finiture  dannoMOLIX Fioretto MFE Travel manico split l’impressione di un attrezzo robusto, senza fronzoli ed essenziale con un peso tutto sommato contenuto in 210 gr.  L’azione è sicuramente “viziata” dai numerosi innesti delle varie sezioni e in parte anche dall’adozione di una anellatura completa tutta a doppio ponte, ricordiamo appena che ogni legatura sul fusto porta ad un conseguente “irrigidimento” del blank, conferendo quindi anche a questa canna una azione “tosta” anche se progressiva. Ecco spiegata quindi quella soglia delle 2 once lanciabili, che ci dà pienamente la sensazione ed il quadro di un attrezzo che può gestire artificiali ben voluminosi e pesanti in piena tranquillità. La curva di carico risulta regolare ed omogenea sia durante il lancio che nel combattimento con un nerbo discreto,MOLIX-Fioretto-MFE-Travel-particolare necessario a volte a salpare di forza prede difficili sulla scogliera in condizioni meteo marine complicate. Long jerk  dai 25 gr ai 36 gr e casting jigs sin sulla soglia dei 50 grammi sono sicuramente tra gli artificiali meglio gestibili e lanciabili, senza escludere poppers e stickbait oltre l’oncia e mezza. Un armamentario più che sufficiente ad affrontare lo spinning su isole atlantiche come le Canarie, una meta facile ed economica da raggiungere, ma anche bastante per destinazioni esotiche del Pacifico tra barracuda tropicali e carangidi su spiagge e reef guadabili, alla ricerca di prede di varia natura e  di media taglia. La trovate online da Sergio Pesca.


Logo-Kayakero-Magazine

LEGGI  LA TUA RIVISTA DI PESCA ONLINE KAYAKERO MAGAZINE


001--KM-DECEMBER2019COVER-b

LEGGI  KAYAKERO MAGAZINE DI FEBBRAIO 2020

Condividi su: