» 11 lug 2020

CIAO DOMENICO…

Zoltan 5

Te ne sei andato come era nel tuo solito stile scanzonato ed irriverente, sorprendendoci tutti, ancora una volta, l’ultima. Domenico non era un personaggio famoso, con migliaia di followers, si era avvicinato al web da qualche anno e mi aveva chiesto l’amicizia su FB alla sua maniera, sempre leggera, ironica, aggiungerei quasi canzonatoria. Così avevo saputo dei suoi problemi di salute, dopo che ci eravamo persi completamente di vista da molti anni. Se devo essere sincero,  il nostro primo incontro, sotto il ponte del canale di S.Antioco non era stato dei più idillliaci, lui bigattinaro ed io ai miei inizi a  spinning mal ci conciliavamo a vicenda. Domenico

Ma tutto cambiò quando anche lui si avvicinò allo spinning in mare, chiaramente alla sua maniera, ma apprezzando con sincerità tutto quello che andavo scrivendo e facendo per la diffusione di questa tecnica. C’era ancora molto da scoprire ma Domenico non era un pescatore come tanti…lui era il Pescatore ed in ogni cosa che faceva cercava sempre il perché delle cose. Era il boom dello spinning notturno nel canale portuale dove appunto ci eravamo conosciuti, un epopea ricca di bei ricordi e catture che ovviamente richiamavano nello spazio ristretto dello spot, decine di nuovi appassionati. Domenico si auto costruiva gli artificiali, visto che per le caratteristiche del fondale se ne perdevano in gran numero e ricordo che una notte mi fece dono di alcune sue realizzazioni, tra cui una a forma di pene con tanto di annessi e connessi. Mi disse che aveva intenzione di incagliarla volutamente sul fondo, sperando che quelli che poi si immergevano per recuperare gli artificiali persi, potessero trovarla. Domenico-shark

Mi fece dono anche di un piccolo squalo intagliato a mano nel legno, un ricordo che ho sempre tenuto sulla mia biblioteca assieme ai souvenirs dei tanti paesi visitati. Quando me lo dette mi disse che voleva in qualche modo ringraziarmi per l’emozione che aveva provato nel leggere un mio servizio su una rivista di pesca, poco più di una breve novella, “Zoltan e il Mare” che neppure pensavo mi avrebbero pubblicato, che parlava di un vecchio pescatore che negli ultimi anni,  rivede la sua vita sul mare accompagnato idealmente da quello che per anni era stato il suo compagno di tante avventure, un cane lupo di nome Zoltan. Domenico 3Questo era Domenico Alfonsi! Uno che ti diceva le cose in faccia senza tanti giri di parole e forse proprio per questo, visto il mio carattere difficile,  ci siamo sempre stimati a vicenda. Caustico, sfrontato, beffardo con quel suo sorriso irrispettoso che non risparmiava battute al vetriolo verso i tanti “professoroni della pesca” che già in quel periodo affollavano ed appestavano l’ambiente, al pari di oggi. Ma con un cuore ed una sensibilità  enorme che sapeva emozionarsi come un bambino. Così voglio ricordarti, mentre tu ed il tuo amato lupo correte felici su una spiaggia che non ha mai fine. Ciao Dome..!


Logo-Kayakero-Magazine

LEGGI GRATIS LA TUA RIVISTA DI PESCA ONLINE KAYAKERO MAGAZINE


001--KM-DECEMBER2019COVER-b

KAYAKERO MAGAZINE FEBBRAIO 2020 n° 13

Condividi su: