» 19 set 2021

Custom Stand Up A-ONE Tubertini

CUSTOM-STAND-UP--TUBERTINI-----Bozza-gruppo-carrucole-AFTCO-copia

Progettata per il Big Game

Dopo lunghi test presentata ufficialmente la nuovissima serie di canne dedicate al drifting al tonno della gamma A-ONE da Tubertini.Le ultime stagioni hanno riportato prepotentemente alla ribalta il drifting al tonno rosso, non più gli esemplari giganti degli anni d’oro dell’Adriatico prima e del Tirreno poi, ma sempre comunque pesci di buona dimensione e soprattutto in quantità discreta.Tubertini-Custom-AONE Sicuramente lo stop di un paio di anni alle famigerate volanti dei paesi che si affacciano sul Mediterraneo ha fatto sì che i branchi, non più intercettati sistematicamente nei passaggi obbligati, potessero seguire le loro rotte e migrazioni stagionali come da millenni. Sulla scia di questo rinnovato interesse per il drifting Tubertini aveva incaricato già lo scorso anno un personaggio noto tra gli appassionati del Big Game, Alberto Bartoli noto “Albert-One” di studiare una linea di canne dedicate proprio alla pesca del tonno rosso. CUSTOM-STAND-UP--TUBERTINI-----Particolare-serigrafia-1

MIX VINCENTE

Da questa collaborazione sono nati due modelli, uno da 30lbs e uno da 50lbs I.G.F.A. Class che sono già state testate alla grande in Egitto, Madeira, Corsica, e in varie acque del Mediterraneo con rostrati e tonni sino a 150 kg. Le Custom Stand-Up sono state studiate per consentire una perfetta azione di punta al fine di ammortizzare al meglio le partenze improvvise del tonno, quindi al carbonio alto modulo ed al kevlar in questa porzione del fusto è stata aggiunta anche della fibra di vetro classica.CUSTOM-STAND-UP--TUBERTINI-----Particolare-serigrafia-4 Ma poiché ovviamente stiamo parlando di pesci che dopo la prima fuga solitamente si piantano quasi in verticale occorreva anche una riserva di potenza per schiodarli e così nel rimanente fusto e manico si è fatto largo impiego di kevlar ad altissima resistenza. Non è stato ovviamente semplice dosare le diverse qualità di materiale composito e allo stesso tempo rendere omogenea l’azione della canna sotto sforzo con una curva armoniosa e si è dovuto fare uso di resine epossidiche di particolare formulazione.CUSTOM-STAND-UP--TUBERTINI-----Apicale-AFTCO

L’uso di materiali di ottima qualità ha permesso di contenere anche il peso complessivo di queste due canne che globalmente risultano più leggere di prodotti analoghi.Lunghe 5’6” circa 1,70mt queste stand-up sono state assemblate con anelli Heavy Duty Aftco a piede sottile e ponte basso che ben si adattano al diametro relativamente sottile della punta. CUSTOM-STAND-UP--TUBERTINI-----Particolare-carrucola-Aftco

COMPONENTI DI CLASSE

Per il manico è stata scelta la soluzione costituita da un monoblocco di alluminio curvo di tipo “short” che consente di ottenere un favorevole aumento della leva soprattutto quando il tonno va sul fondo piantandosi e noi con la canna orizzontale dobbiamo schiodarlo di forza con un pompaggio di potenza.CUSTOM-STAND-UP--TUBERTINI-----Combinazione-AFTCO-Storabutt

CUSTOM-STAND-UP--TUBERTINI-----Particolare-portamulinello

Per le Custom Stand-Up di sono adottati i manici del tipo Aftco Storabutt ®, costituiti da 3 componenti; il “rod ferrule” la parte dove si innesta il fusto con il porta mulinello, il “reel seat” il porta mulinello vero e proprio ed il “curved butt” cioè la porzione curva del manico. Questa soluzione consente di smontare solo in manico curvo, lasciando il mulinello con il terminale montato sul fusto ed è assai indicata per lo stivaggio degli attrezzi in barche piccole.CUSTOM-STAND-UP--TUBERTINI-----Particolare-innesto-fusto-A-butt-Ferrule

Triple legature in Gudebrod Metallic, perfettamente realizzate, ewa sul manico superiore “fore grip” raccordato con inserti metallici completano il quadro di due attrezzi ben realizzati e rifiniti con cura. Una scelta di qualità che tiene conto dell’utilizzo di attrezzi che devono confrontarsi con prede di taglia e di conseguenza  sopportare sollecitazioni notevoli non solo sulla struttura del fusto ma anche sulle varie componenti, anelli, portamulinello, che in quest’ ottica non possiamo certo considerare come semplici accessori.CUSTOM-STAND-UP--TUBERTINI-----Carrucola-AFTCO-1


 

VALUTAZIONI

Si tratta di due stand-up che sono dichiaratamente orientate sia per libraggio, 30lbs e 50lbs che per caratteristiche specifiche, alla pesca in drifting ai tonni che recentemente sono ritornati sulle nostre acque, esemplari, ricordiamolo, che sovente si mantengono dai 40 agli 80 kg con qualche pezzo da 100 sino ad oltre 160kg che però sono molto più rari. Sono infatti attrezzi di lunghezza media né troppo lunghi, né troppo corti in grado di fornire una leva ottimale per un combattimento in piedi  fatto di pompate brevi e veloci che grazie  alla cima rapida e progressiva ed ad un fusto potente  sicuramente mette in difficoltà la stabilità del tonno, che deve così impegnarsi maggiormente a ritrovare il suo equilibrio dinamico in acqua, spendendo più energie. Perfette con il manico corto nella posizione di maggior sforzo quando il tonno è in verticale sotto la barca anche per la ottimale distribuzione del peso sul bicchierino della piastra da combattimento che grava tutta sulle gambe. Soffrono invece qualcosina, come tutti i manici corti se il tonno decide di combattere a galla e a notevole distanza dalla barca, costringendo l’angler a piegarsi molto all’indietro per effettuare una corretta pompata ed un azione di richiamo. Si tratta in ogni caso di attrezzi ben equilibrati che consentono di esercitare una notevole e continua pressione sulle prede con un buon risparmio di energie e di chiudere il combattimento in tempi veloci; solo 45 minuti con stand-p da 50lbs per portare in superficie l’ultimo tonno da 150kg. catturato da Capt. Albert-One! Corredate di una pratica custodia  le Custom Stand-Up sono realizzate e distribuite da Tubertini.

CARATTERISTICHE TECNICHE

Schema-tecnico-canne-AOne-30

Schema-tecnico-canne-Tubertini-aone-50

Condividi su:

Lascia un Commento: