» 18 ago 2019

Tuna Cup Anzio 2015 Report

COVER-WEB

11742847_894198270619605_5675947527530355405_nPrima edizione col botto quella del Tuna Cup Anzio Trofeo Quicksilver  Catch&Release dei giorni 11/12/13 Settembre scorsi svoltasi nelle acque antistanti la bella Marina del Porto di Nettuno all’ombra del caratteristico centro storico chiuso tra le mura del Castello di Nettuno. L’evento nato da un idea del responsabile Quicksilver Vincenzo Paduano e di Nautyland Francesco Colaneri con l’appoggio indispensabile del Fishing Club Anzio  ASD e del suo presidente  Massimiliano Marigliani oltreché  del fotografo e giornalista freelance Luciano Pau di Duepi .IMG_3008

IMG_3011

IMG_3031

IMG_3038IMG_3683Già alla sua prima edizione infatti, il Tuna Cup Anzio, ha fatto registrare 48 iscrizioni con 44 equipaggi che in pratica si sono presentati al briefing del pomeriggio dell’11 settembre nel Tuna Village appositamente allestito per l’accoglienza. Durante il quale sono stati consegnati gli strumenti per la misurazione, i numeri gara  e spiegate le regole per la vidimazione e convalida dei rilasci. Nutrita la presenza dei media con Luciano Pau a fotografare per le varie testate di settore e Francesco Piras per il settore video.  Dopo il relativo scambio di informazioni tra l’ organizzazione e gli equipaggi convenuti, si è tenuta la cena nel bel centro storico di Nettuno presso il ristorante tipico Zero Miglia. (nella foto in basso da sx  Kayakero, Vincenzo Paduano, Luciano Pau e Francesco Colaneri)11040960_10153566824748382_7567983273736247875_n

PRIMA MANCHE 12 Settembre

Puntualissima nella prima mattinata  la consegna delle sarde ai vari equipaggi in porto ed il raduno convenuto a qualche miglia dal campo gara per la partenza. Mare ottimo  e cielo sereno erano presagio di una bellissima giornata. Nonostante abbia seguito, nel corso della mia carriera, innumerevoli eventi simili devo dire che è sempre una vera emozione vedere riunite, in uno specchio di mare ristretto, tante imbarcazioni di stazza e tipologia differente. C’è il grosso fisherman con tuna tower, la pilotina o l’open consolle e persino il gommoncino ma c’è  una unica passione che accomuna e riunisce tutti.IMG_3061

IMG_3068

IMG_3098

IMG_3167

La partenza poi è sempre qualcosa che non può non emozionare, un ruggito di motori che all’unisono aumentano i giri mentre le barche disegnano scie bianche a raggiera, uno spettacolo sempre unico e bellissimo.IMG_3144

I primi timidi  strike intorno a metà mattinata e dopo una rottura finalmente il primo  rilascio di Pesca Maniack  di cui purtroppo non riusciamo però ad avere  le immagini perché ci trovavamo all’estremità di levante del campo gara e nonostante fossimo a bordo di uno Scarab velocissimo (oltre 39 nodi) non siamo giunti in tempo anche  perché  il  combattimento è stato piuttosto breve. Hooked ha due strike ma riesce ad effettuare un solo rilascio ed anche Heavyfishing.com ha due strike ma dopo aver perso il primo. il secondo si rivela al rilascio essere una verdesca.IMG_3395

Alina-3Noi dalla barca giuria dopo aver fatto avanti ed indietro per il campo di gara tra misurazioni distanze e strike mancati finalmente riusciamo a seguire il combattimento davvero emozionante di Alina, durante il quale l’asta di misurazione si incastra nel foro dell’ombrinale…meno male tutto si risolve per il meglio. IMG_3310

IMG_3379

IMG_3508

Ma è solo nel pomeriggio che la situazione si sblocca e riusciamo a seguire il combattimento di For Tuna con rilascio che doppierà dopo qualche ora e quello di Pequeno Nieto, a breve distanza  che a fine manche risulterà aver avuto ben 4 strike, di cui uno perso, con uno strike alle 16.14…a soli 16 minuti dal fine gara. La manche si conclude con 12 rilasci di tonno rosso ed una verdesca. Purtroppo questa sarà anche l’unica manche della gara perché il giorno successivo, il forte scirocco rovinerà  la voglia di rivalsa di molti equipaggi e la possibilità per alcuni di ribaltare la classifica finale. In tutto sono stati 21 gli strike, non tantissimi ma vista la stagione non ci si può lamentare, certo che ad Aprile o Maggio sarebbe stata tutt’altra cosa. IMG_3788

 Pesca Maniack 3° classificato

IMG_3795

Pequeno Nieto 2° classificato

IMG_3804

For Tuna 1° classificato

Ricchissima la premiazione con 10.000 € in denaro e premi solo per i primi tre equipaggi, mentre per gli altri c’è stata una sostanziosa assegnazione di attrezzature da pesca fornite generosamente da vari sponsor del settore, con sorteggio. Il tutto impreziosito da uno splendido rinfresco a base di alalaunga sfilettata a crudo al momento e vari manicaretti gestiti da Zero Miglia  oltre all’angolo mortazza e focaccia della Antica norcineria Buccolini il tutto innaffiato dai bianchi della cantina Casale del Giglio . Una bellissima manifestazione all’insegna dell’amicizia e sportività…come dovrebbe sempre essere…perfetta l’organizzazione in ogni singolo aspetto, un grazie grandissimo a tutti gli equipaggi partecipanti in considerazione dei costi ed impegno necessario per esserci, i miei complimenti vivissimi ai vincitori e alla prossima!Buffett-2 Buffett-1

Buffett-3

Buffett-6

L’ANGOLO DI KAYAKERO

20150912_095359 copiaSolo due parole nello stile solito del Pirata che non guarda in faccia nessuno…e che in quest’occasione oltre alla veste di cronista per il blog era presente in veste ufficiale come giudice di gara. A dire il vero era un po che mancavo da eventi agonistici di ampio respiro come questo, un po perché tutti conoscete bene la mia posizione personale nei confronti della federazione e perché francamente mi tengo lontano dalle  polemiche che ultimamente hanno connotato questo genere di eventi. Qui ho accettato l’invito dell’amico Luciano proprio perché non c’era di mezzo chi sapete e perché l’organizzazione si è voluta affidare alla mia persona nell’affibbiarmi  il delicatissimo compito di analizzare i vari filmati post gara.  Un incarico che mi ha preso circa 2h e mezza per visionare poco più che una decina di video tra fermi immagine e quant’altro. Poi ci sono alcune cose che magari alla prossima edizione sarebbe il caso di perfezionare come le trasmissioni radio tra barche giuria e concorrenti, magari con un ponte a terra con una stazione adeguata, inoltre c’è il problema delle barche assistenza e supporto video e fotografico che devono essere in numero congruo a coprire i vari settori. Tra le note tecniche è mia personalissima opinione che sia assolutamente necessario ridurre al minimo il tempo di combattimento per poter dire di effettuare dei rilasci di pesci che avranno buone possibilità di riprendersi, per cui bene stand-up da 30/50 lbs ad azione progressiva e fili adeguati, meno bene canne “molli” e fili sottili che magari consentono qualche abboccata in più ma che  costringono a lunghi ed estenuanti combattimenti. Unica vera  carenza imperdonabile è stata però l’assenza dei famosi “maritozzi” tanto sbandierati su Facebook…vi avviso che se il prossimo anno al mattino non ci saranno maritozzi per tutti…non cercatemi neppure!  A seguire una galleria fotografica abbastanza ampia dell’evento con le foto della premiazione, cliccate sulle foto per ingrandirle.

GALLERIA FOTOGRAFICA

© Copyright 2015  -  Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione,
totale  o  parziale, dei  contenuti, testi, foto, disegni, grafici inseriti nella presente
pubblicazione  online, ivi  inclusa la memorizzazione, riproduzione, rielaborazione,
diffusione  o  distribuzione  dei contenuti stessi  mediante  qualunque piattaforma
tecnologica, supporto  o  rete  telematica,  senza  previa  autorizzazione scritta da
parte di Kayakero.

© Copyright 2015  -  All rights reserved. Any  use, total or partial,  of  contents,
texts, photos, drawings, graphics included in this  online publication, including the
storage,  reproduction,   editing,   distribution  or   diffusion   of   the contents  by
means  of  any  platform  technology,  media  or  telecommunications network,  is
strictly prohibited without  the prior written permission of Kayakero.


300 PAGINE DI PESCA, VIAGGI, FOTOGRAFIA, AVVENTURE, COMPLETAMENTE GRATIS

BANNER-ANIMATO-MAGGIO-2015

NON PERDETE L’OCCASIONE DI SCARICARE IL VOSTRO MAGAZINE ONLINE DA QUI

Condividi su: