» 13 dic 2018

ROCK FISH di buca

Durante un raduno di appassionati di spinning svoltosi lo scorso anno a Gallico in Calabria, organizzato da Tunastore e Molix, era prevista una sessione di rock fish sulla massicciata del lungomare della bella cittadina sullo Stretto, ma il mare ed il vento impedivano ai partecipanti di operare una corretta azione di pesca sulla diga di protezione composta da massi irregolari e piatti.

Rock-fishing-pesca-in-buca

Scorfano-a-rock-fishing Onde, spruzzi e relativa risacca mal si adattavano a questa tecnica fatta di sensibilità e di ricerca. Poichè per molti era la prima volta che si cimentavano in questa tecnica e vedendo che i risultati tardavano ad arrivare, mi sono permesso di suggerire loro una tattica che ho subito definito “rock di buca” poichè mi ricordava da vicino una tecnica che da ragazzo praticavo per la cattura dei grossi ghiozzi “testoni” che rimanevano nascosti sotto le pietre della diga foranea anche a diversi metri di distanza dalla linea dei marosi. Allora, circa 50 anni fà, utilizzavamo delle lunghe e flessuose stecche metalliche degli ombrelli, ai quali in cima fissavamo un corto spezzone di nylon con l’amo innescato con una patella sgusciata che insinuavamo tra le buche che si aprivano tra i grossi massi semisommersi. Inutile dire che le prime catture arrivarono puntuali anche se in questo caso si trattava di scorfani di media e piccola pezzatura. I pesci rispondono sempre agli stessi stimoli e basta sapere dove cercarli per ottenere subitoRock-di-buca qualche risultato, sia con la patella sgusciata ai tempi della pesca in bianco e nero che oggi con i nuovi soft bait e testina piombata che raggiungono gli angoli più bui e che manovrati sapientemente grazie ai vettini ultrasensibili riescono ancora a scatenare l’aggressività di queste piccole prede. Pertanto su una diga frangiflutti non limitatevi a sondare la base della scogliera ma vi consiglio di esplorare buco per buco, sicuramente uno scorfano, un ghiozzo o chissà cos’altro potrebbe improvvisamente mordere le vostre esche artificiali e persino spezzarle nella foga di un attacco più irruento. Rock-Fish-in-buca-copia

Rock-di-buca-scorfano

Condividi su:

Lascia un Commento: