» 13 dic 2019

Pescare Show 2016 report (prima parte)

Pescare-Show-Vicenza-2016

logo fieraUna edizione di Pescare Show 2016 da scrivere a caratteri cubitali, come quelli che hanno accolto all’ingresso le migliaia di visitatori giunti sabato e domenica alla Fiera di Vicenza. Un vero bagno di folla, che al di la del balletto delle cifre e dei numeri che di solito si compie al termine di ogni fiera di settore, consegna alla storia un evento che ci ricorda quelli delle ultime edizioni di Bologna, e visti i tempi che corrono è già un successo. Non saprei dirvi se è ilStand-asegnale di una ripresa del settore, anche se me lo auguro di cuore, e neanche se l’abbinamento con i tanti negozi che vendevano ha contribuito alla riuscita della manifestazione, ma è di sicuro ed incontrovertibilmente la dimostrazione di un vero e rinnovato  interesse verso la pesca sportiva. Non vi nascondo che il Pirata ha avuto parecchi problemi ad aggirarsi tra gli stand affollatissimi avvolto da un brusio assordante che rimbombava  per tutto il giorno nei saloni e probabilmente questo report non potrà parlare di tutte le novità viste in fiera, sarebbe stato impossibile.Shimano-Raf-Mascaro  Shimano-Vanquish

Inedita presentazione ufficiale in Europa, dopo essere stato lanciato alla fiera di Osaka, per lo Shimano Vanquish new, una gamma di mulinelli medio-piccoli per coprire lo spinning in freshwater e in alcune classi anche  da saltwater medio. Estrema leggerezza e fluidità, rotore Magnumlite 14% più sottile ma 30% più rigido, GFree Body con meccanica che lavora su due assi per ottimizzare le prestazioni e ridurre gli attriti, Core Protect, guarnizioni waterproof per proteggere le parti vitali, tutta la gamma dal modello 2000 sino al 4000 in diverse varianti. Daiwa Certate collection

Certate Daiwa HD4000SH

Altra novità, già presentata in diversi saloni della pesca in Francia, è stato il nuovo Daiwa Certate blindati e intoccabili in una vetrinetta gli 8 modelli che verranno importati in Italia (la gamma originale ne comprende 16). Costruito su una speciale monoscocca  Monocoque Body, è dotato di cuscinetti Magsealed, il rotore dallo speciale disegno in Zyon Air Rotor e la frizione ATD che annulla l’inerzia sullo spunto di partenza.Alutecnos Gorilla 20V 12V

Alutecnos aveva nel suo stand i nuovi Gorilla 12/V e Gorilla 20/V orgoglio del made in Italy di cui dovremo andare tutti fieri. Entrambi costruiti con la cura e meticolosità che conosciamo, hanno rapporto di recupero veloce di 6,2:1  ed eccezionale max drag di 45 lbs e solo 780gr di peso il 12/v e 890 gr il 20/V.Everol-Infinite

Altra eccellenza italiana l’ Everol INFINITE un rotante studiato e realizzato per la pesca in top shot con diverse soluzioni innovative come i 3 dischi di frizione in carbonio capaci di un drag max di ben 75 lbs , notevole escursione della leva frizione di 240°  per la precisa regolazione della stessa, leva di recupero regolabile in lunghezza, piedino di attacco ribassato per diminuire l’angolo di attacco del filo sul primo anello, disponibile da Marzo.Rastrelliera-Artico

Bellissima la rastrelliera in Ergal ed acciaio o carbonio personalizzabile  da Artico verniciata a fuoco ed inattaccabile dalla salsedine.VMC-inline-single-hooksAllo stand VMC con David Rossé abbiamo visto le nuove misure degli inline hook 8/0 e 9/0  dedicati al tonno e prede tropicali del popping, sono i famosi 7266  caratterizzati da una curva ampia e occhiello largo.Omoto-Reels

La gamma di mulinelli Omoto da quest’anno sarà distribuita da Artico che ha deciso di preferire i piccoli rotanti da slow pitch jigging, inchiku e in genere per il light jigging.

Raymarine-7-PRO-1 RAYMARINE-radarRaymarine-eco-portatile

Tantissima l’elettronica abbinata alla pesca presentata in fiera, cominciamo con il nuovo  Raymarine Dragolfly 7 PRO in commercio già da qualche settimana, tra le migliorie abbiamo la  tecnologia Wi-Fi per connettività su dispositivi mobili grazie ad una App disponibile per Android e IOS,  i tasti sono stati modificati ed ora sono  più grandi ed accessibili,  display luminoso, slot cartografico spostato nella parte posteriore per essere maggiormente protetto. In anteprima presentato anche il nuovo radar Quantum che trasferisce in area tutta la tecnologia Chirp con definizione maggiore a potenza inferiore e frequenze modulari. Interessante ed ancora non in commercio un ecoscandaglio portatile con batteria, zainetto e trasduttore montato su ventosa per poter essere adattato ad ogni tipologia d scafo, kayak, belly boat, etc.Furuno-FCV588 Furuno presentava i nuovi FCV 588 e FCV 628 con la tecnologia di segnale digitale (DSP) ad alta risoluzione denominata RezBoost che stando ai dati tecnici dovrebbe essere ben 8 volte superiore a quella tradizionale. Humminbird-Helix-12

Sonda-Humminbird

MinnKota

A Vicenza  il gruppo KD Italia leader nella distribuzione di articoli elettronici e da quest’anno  distributore di Humminbird, Minn Kota e Cannon Ball presentava l’ormai noto Humminbird Helix 12   ecoscandaglio al top di gamma con display da 12” con modulo Full Chirp, modulo da 1 Kw integrato, Down Imaging™ e Scan Imaging™ che si può integrare con il nuovo trasduttore  Humminbird® 360 Imaging™ con profondità max di esercizio di 45mt e un diametro di ben  240 mt che ci restituisce un’ immagine tridimensionale a 360° di tutto ciò abbiamo sotto e  attorno alla barca. Abbiamo anche visto la serie di motori elettrici MinnKota Riptide da saltwater disponibile in diverse versioni con pilota manuale e pilota automatico.Accessori-kayak-da-Barka

Una completa serie di accessori per montare portacanne, strumenti elettronici, fotocamere e videocamere sul kayak da Barka.

Golden-Mean-Tuna-rods

Da Plus Fishing le nuove tuna rods realizzate in strettissima collaborazione con Golden Mean, si tratta delle Chronic 86 e Chronic 78 la prima per lures da 30/140gr equilibrata per PE6 sino a PE 12  e la Chronic 78 più corta ma più potente, canne che entrambi avevamo già visto all’Efttex di Varsavia allo stadio di prototipi.FlaPen-115-38gr

Accade anche questo in fiera che le aziende abbiano le novità ma le tengano ben custodite nelle lures bag, peccato che il Pirata riesce ad arrivare praticamente ovunque ed eccovi quindi in esclusiva le prime foto del nuovo Maria Fla-Pen 115mm da 38 gr, “Flat Lipless” da mare che per dimensioni e peso si candida per lo spinning  offshore a tunnidi di varia dimensione.Jack-FinNon certo inedite ma come resistere a queste  incredibili esche di Jack Fin disposte come sardine tra il ghiaccio, qui il nuovo Pelagus 90S . Kanata-Jackall

Megabass ed il suo nuovo long jerk bait Kanata per 160mm e 28gr. Popper-e-stick-Fishing-garage

Handmade dedicato quasi esclusivamente al popping e spinning tropicale quello di Fishing Garage. Megabass-slow-pitch-jigs

Metal X Flat Glider tra i rarissimi jigs visti in fiera, questi sono di Megabass.Edmond-slow-pitch-jigs

Incredibili questi slow pitch jigs verniciati a mano da Edmond, ci sono conchiglie, granchi, calamari tutti molto realistici.Alles-Lures

Eccellente applicazione del “nail painting” la tecnica di decorazione delle unghie femminili, qui applicata ai grossi popperoni per GT ed altri mostri tropicali.Popper-Stickbait

Ancora stick bait e popperoni.Portacanne-Pratiko

I portacanne artigianali Mahi-Mahi Style dell’amico Luciano Orsetti.Border-Line-rod-builders

Oltre alle  bellissime canne montate da  Federico assieme a Camilla Antonini anche la piccolissima e tenera  Teresa già women angler con all’attivo alcune uscite a tonni…gli altri due sono solo brutti ceffi imbucati!

leggi anche : PESCARE SHOW REPORT (seconda parte)


300 PAGINE DI PESCA, VIAGGI, FOTOGRAFIA, AVVENTURE, COMPLETAMENTE GRATIS

20140130_0173-Sam-Colvin

NON PERDETE L’OCCASIONE DI SCARICARE IL VOSTRO MAGAZINE ONLINE DA QUI

Condividi su: