» 12 dic 2018

Raduno XZOGA Sangineto 2012

Lole-a-Sangineto

LOCANDINA-Sangineto-raduno-XzogaL’annuale appuntamento del Raduno XZoga di Sangineto nella Calabria tirrenica si è svolto quest’anno in anticipo all’inizio di Ottobre, uno dei periodi migliori per la pesca a traina con il vivo alle grandi ricciole calabresi. Così è inutile dirlo il destino ha voluto premiare i partecipanti che hanno avuto il coraggio e la determinazione di sobbarcarsi la lunga trasferta. Una vera impresa infatti quella dello staff di Jigging Italia che a dispetto del forte ritardo nell’organizzazione e del periodo decisamente  anticipato ha voluto a tutti i costi mantenere fede all’impegno con gli appassionati. Come avrete già saputo, le Lole sono state catturate sia nelle giornate prima del raduno con esemplari dai 20 agli oltre 30 kg ma c’è stato anche un rilascio di un tonno rosso di discrete dimensioni. Il numero ridotto dei partecipanti non ha consentito la solita festa sul barcone ma in questa edizione  tutti  hanno però avuto le loro chanches con le ricciole,  con esiti altalenanti tra belle catture e brucianti rotture. La traina con il vivo ha dimostrato in questa stagione la sua estrema efficacia mentre vertical e light jigging si sono dovuti accontentare di pochi pezzi, un paio di cernie alessandrine, una bruna che abbiamo onorato alla tavola del ristorante dell’Hotel Delle Stelle, una lampuga di media taglia, i soliti sciarrani e un tonno sganciatosi a vertical. Le mangianze di tunnidi hanno imbiancato larghi tratti del mare davanti a Belvedere marittima tanto che noi si pescava facendo lo slalom tra 4-5 pescherecci che buttavano il cianciolo in pieno giorno. Persino un grosso squalo volpe è stato agganciato e combattuto per un ora e mezza prima di slamarsi sottobordo. Bella esperienza anche in virtù della perfetta conoscenza dei luoghi del solito Antonello Salvi che si è prodigato in consigli e utilissime indicazioni per tutti. A dispetto della crisi economica che sta mordendo ferocemente anche il settore della pesca sportiva l’evento ha dimostrato che attorno a queste manifestazioni c’è ancora tanto interesse e curiosità. Grazie a tutti e arrivederci alla prossima!

 

Condividi su:

Lascia un Commento: