» 11 dic 2017

Spot birra Ichnusa 2017

ICHNUSA spot o nostri hipster

E’ partita in questi giorni, una campagna nazionale, sui principali media,  della Birra Ichnusa. Il chiaro intento  è quello di allargare il mercato e “sbarcare in continente”, come amano dire i responsabili marketing, compiacendosi di utilizzare una frase che i sardi spesso utilizzano, quando parlano dei loro viaggi fuori dall’isola. Anche se spesso, in questo caso, il contesto è ben diverso. Il viaggio diviene fuga da una disoccupazione feroce, speranza nella ricerca di cure mediche adeguate, per motivi di studio etc.

David Holm registaLa campagna è stata affidata ad una grande agenzia di fama mondiale, la americana  Leo Barnett Worldwide con  96 uffici in 84 paesi, oltre 9mila dipendenti,  che ha dal 1966 una sede italiana. Il video che sta andando in onda in questi giorni è stato girato in Sardegna nella passata primavera, in appena 3 giorni, prodotto dalla società The Family con la regia del giovane David Holm e la fotografiaJustin_Henning_Portrait_04 dell’altrettanto giovanissimo  Justing Henning, stelle nascenti della pubblicità U.S.A. La musica della colonna sonora  invece è stata realizzata dalla band Sing Sing. Girato rigorosamente in bianco e nero lo spot cerca di ricreare  in 30 secondi, con atmosfere rievocative e suggestive,  quel concetto diICHNUSA spot Cavalieri “diversità” spesso definita “sardità” che vuole identificarsi con la birra Ichnusa, per antonomasia definita da sempre “la birra dei sardi”. Obiettivo francamente troppo difficile da centrare in soli 3 giorni da parte dei pur talentuosi realizzatori del video senza scivolare inevitabilmente nei soliti luoghi comuni, melensi e ritriti con i quali si descrive spesso la nostra isola ed i sardi. Così abbiamo il più che iconografico pastore ridefinito “hipster” per via della barba incolta, come appare nella foto di apertura del post. ICHNUSA spot PescatoriDalla campagna dell’interno al mare il passo è brevissimo, ed ecco i pescatori che svuotano le loro nasse piene di pesci, peccato che in questo caso però  si tratta di trappole per polpi e che i pesci provengano da allevamenti di itticoltura per le  orate, scenografico ma assolutamente inadeguato alla bisogna poi   anche il largo cesto/vassoio di giunchi dove vengono riposti. Ma qualche piccola licenza poetica di ripresa ci può pure stare.  ICHNUSA spot Nuraghe Barumini

Ma l’apoteosi del banale e scontato la raggiungiamo solo con le vedute aeree della pur bellissima reggia nuragica di Barumini, quando nell’insano tentativo di accoppiare alle immagini,  parole anglofone ormai di moda, questa viene paragonata ai “loft” newyorkesi, un accostamento talmente ardito quanto incomprensibile.  Da qui  in poi è il dilagare dello scontato, il trionfo dei luoghi comuni, con i murales di Orgosolo e fuggenti donne in costume riprese con quella tecnica della “street photography”  tanto cara agli autori.

ICHNUSA spot Mammuthones

E secondo voi potevano mancare mai i “Mamuthones”  le orride maschere del carnevale di Mamoiada, fatte sfilare appositamente per esigenze di ripresa fuori dal calendario carnascialesco in chissà quale contesto. Un po come accade per i pellerossa delle riserve indiane che nei loro costumi tradizionali si esibiscono per qualche manciata di dollari davanti alle videocamere e macchine fotografiche dei turisti. ICHNUSA spot io nostro sound

meno male che i creativi dell’agenzia si sono ricordati che la Sardegna è anche mare, anche se solo per una fugace e velocissima sequenza dove la schiuma delle onde che si frangono su una bianchissima falesa richiama sensazioni visive e uditive tipiche dello…”stappamento” delle bottiglie di birra con la candida schiuma che ne fuoriesce. Certo che anche questa è  un ideona originale e ricca di suggestioni. ICHNUSA spot la nostra birra

ICHNUSA spot Anima Sarda

Che stiamo parlando di birra, come si conviene ormai in questi spot “documentari” dove la narrazione è serrata ed il prodotto da promuovere è quasi un “optional” ingombrante, lo veniamo a scoprire solo nei pochi secondi finali con immagini in forte controluce  che disegnano i profili degli attori in scena come grafismi essenziali all’ ermetismo/artistico del messaggio. Meno male che in chiusura abbiamo un breve  richiamo anche alla storia della Birra Ichnusa con  alcune delle interessanti bottiglie prodotte dal 1912.

ICHNUSA-le-bottiglie-dal-1912

Obiettivo centrato per i tipi di Leo Burnett? Non lo possiamo stabilire noi,  sarà il pubblico eterogeneo e sempre più televisivamente distratto  a decretare  il successo o l’insuccesso di questa campagna. Noi ci limitiamo a segnalare come, ancora una volta, si parli di Sardegna e “sardità” ammettendo che questa definizione possa esistere ed essere circoscritta nell’immaginario collettivo, sfruttando tutta una serie di banalissimi e super sfruttati luoghi comuni. Senza voler scendere nel merito delle scelte, della tempistica e dell’idea creativa alla base. Forse, visti anche gli ingenti capitali in ballo e la marea di persone che ci hanno lavorato, ci saremo aspettati qualcosa di diverso. Non ci resta che consolarci stappandoci una bella Ichnusa ben ghiacciata, compagna fedele di molte nostre battute di pesca…almeno questa non ci ha mai tradito nelle aspettative! Sotto il video integrale di 30 secondi…Ichnusa Anima sarda

CREDITS

ICHNUSA
Direttore Marketing: Floris Cobelens               
Group Brand Manager: Patrick Simoni
Senior Brand Manager: Katia Pantaleo

LEO BURNETT

Direttore Creativo Esecutivo: Alessandro Antonini, Francesco Bozza
Direttore Creativo: Marco Viganò
Senior Art Director: Luca Ghilino
Senior Copy Writer: Giuseppe Pavone
Planning Director: Mattia Orso Mangano
Account Director: Valentina Tajana
Account Manager: Lorenza Biava
Head Of Tv Prodigious: Raffaella Scarpetti
Producer Prodigious: Federica Manera e Silvana Gabelli

THE FAMILY

Executive Producer: Stefano Quaglia
Producer: Tommaso Haimann
Assistant Producer: Francesca Pistorio
Regia: David Holm
Dop: Justin Henning
Prod Manager: Federico Luiselli
Post Producer: Barbara Calicchio                
Montaggio: Nicola Mucelli
Musica originale composta e prodotta da Sing Sing
Pianificazione media a cura di MediaVest

[Le fotografie, i loghi, le visual grafiche, nel rispetto del diritto d'autore, vengono riprodotte per finalità di critica e discussione ai sensi degli artt. 65 comma 2, 70 comma 1 bis e 101 comma 1 Legge 633/1941.]


 

 

LEGGI ONLINE GRATUITAMENTE KAYAKERO  MAGAZINE DI DICEMBRE 2016

001---DIC--2016

SCARICA L’ APP ISSUU READER PER ANDROID QUI

googl_button

Condividi su: