» 16 set 2019

Mitchell 300Pro

Mitchell-300Pro-coverAvevamo visto la prima versione della nuova serie dei 300 Pro di Mitchell all’EFFTEX di Vienna, poi all’ICAST in U.S.A. ne era stata presentata la  versione per il mercato americano e Oceania con le finiture anodizzate in verde smeraldo ed è già in distribuzione in Italia la versione denominata EMEA destinata cioè al mercato europeo, medio oriente ed Africa che differisce per la anodizzazione e per la forma della manovella di avvolgimento.1721-2500-file_20828La serie si compone di 3 modelli  300 – 308 – 310  tutti con il corpo realizzato in uno speciale materiale polimerico , bobina e manovella in alluminio anodizzato, rotore alleggerito, frizione ibrida in carbonio e feltro, 10 cuscinetti a sfere IAR, rapporto di recupero da 5.2:1 a 5.1:1 e Drag max intorno ai 7 kg effettivi. Si tratta di un restyling del famoso  e leggendario Mitchell 300 che ha scritto la storia della pesca nel mondo, di cuiMitchell-300-Pro-USA riprende anche il profilo del corpo arrotondato, e l’archetto, per il resto si tratta di una realizzazione essenziale  dedicata allo spinning, sia light che medio, di  fattura decente, compatto e leggero ad un prezzo davvero competitivo. Comunque a me personalmente piace la versione yankee.

Condividi su:

Lascia un Commento: