» 16 nov 2019

Alutecnos Gorilla 20V

ALUTECNOS-Gorilla-20V-cover

Presentato alla Fiera di Vicenza nell’edizione 2016 Il Gorilla 20V “Veloce” di Alutecnos prosegue il successo di questa serie di rotanti piccoli e compatti ma con una frizione incredibile ed una notevole potenza in confronto alle dimensioni. Rotanti che ormai sono diventati un vero e proprio “classico” tra gli appassionati della traina e del drifting grazie non solo alle loro caratteristiche tecniche  ma anche e soprattutto per via della notevole affidabilità che li ha da subito contraddistinti e per la quale sono ormai divenuti famosi e ricercati.Alutecnos-Gorilla-20V

A differenza di altri rotanti veloci della stessa classe, penso allo Shimano Torsa 20 con rapporto 5.8:1 o il Fin-Nor Marquesa 20 da 6.1:1 il Gorilla 20V che ha un rapporto di 6.2:1 riesce a mantenere un profilo delle guance perfettamente sferico, mentre gli altri competitors hanno la classica protuberanza aggiuntiva sul lato degli ingranaggi, per fare appunto posto ad una girante di dimensioni maggiori della media. Alutecnos invece, pur disponendo della stessa  girante maggiorata, è riuscita ad inserirla perfettamente all’interno della guancia, ne guadagna così non solo l’ergonomia ma la funzionalità e l’ottimizzazione della potenza durante il recupero.Alutecnos-Gorilla-20V-4 Da questa foto si apprezza ancor di più la compattezza del Gorilla 20V che ha comunque un ottima capacità di imbobinamento  di 1000 mt di trecciato Spectra da 50 lbs   e 400 mt di monofilo da 30 lbs. in soli 890 gr di peso complessivo. Ampia escursione micrometrica della leva di regolazione del freno, una caratteristica distintiva di tutti i modelli Alutecnos,  che regola con precisione il drag che, grazie al gruppo frizione multidisco, in questo rotante può arrivare sino alle 45 lbs effettive e testate. Alutecnos-Gorilla-20V-3

Cuscinetti inox schermati, cuscinetti monodirezionale  antireverse, manopola ergonomica per una presa salda, manovella disassata per un migliore equilibrio, attacchi superiori per “harness” e “rod clamp” completano il quadro di un rotante classico che ultimamente si è guadagnato un posto d’onore tra gli appassionati del drifting con la tecnica del “top shot” . Una fama guadagnata sul campo grazie al notevole drag max di 45 lbs ad una meccanica ineccepibile e collaudata, una serie di anodizzazioni molto accattivanti tra cui la versione “total black” in nero caratterizzato da uno spessore coprente e da una notevole durezza a graffi e usura. Per informazioni su disponibilità e prezzi vi suggerisco di mandare una mail a info@alutecnos.com


LA TUA RIVISTA DI PESCA E CULTURA MARINARA

BANNER-KAYAKERO-GIUGNO

COMPLETAMENTE GRATIS, SFOGLIALA QUI

Condividi su: