» 20 ago 2019

Samsung e l’ “irrealtà virtuale”…

SAMSUNG-cover-web

Lo avevo già scritto in un mio recente post sulla nuova videocamera New Gear 360 di circa una settimana fa e persino con una mail  ai tipi di Samsung,  segnalando l’evidente strafalcione, ancora online sulla pagina del gigante coreano dedicata appunto alla nuova Gear 360 sulla home della sua pagina ufficiale QUI. Ma evidentemente il messaggio non è arrivato a chi di dovere. Ma di cosa si tratta? In sostanza alla Samsung per la cover della home della loro videocamera a 360°  hanno utilizzato un immagine (rovesciata per esigenze di impaginazione) del famoso Azure Window monumento naturale della Dwejra Bay a Gozo isola dell’arcipelago maltese. Peccato che lo scorso 8 marzo proprio questofile splendido arco naturale, vero e proprio monumento nazionale, che resisteva da millenni, sia crollato a causa di una burrasca abbattutasi sull’ alta  falesia di Gozo, l’arco di roccia è precipitato in mare e persino il primo ministro maltese Joseph Muscat ne ha dato l’annuncio sul suo account di Twitter. QUI un video subacqueo di ciò che resta sul fondo del mare dell’arco naturale. Ma possibile che nessuno della Samsung si sia accorto di ciò che era accaduto e rimbalzato sulle prime pagine e notiziari di mezzo mondo? E proseguano ad utilizzare l’immagine di Azure Window per magnificare le performances del loro ultimo giocattolo tecnologico? AZURE-WINDOWS-E-SAMSUNG

AZURE-WINDOWS-E-SAMSUNG-clone-riflesso-orizzontale

AZURE-WINDOWS-E-SAMSUNG-clone-a

Nella sequenza in alto, il “lavoro grafico” per realizzare la cover è consistito nel rifilare l’immagine originale, del fotografo Allard Schager e visibile su FLICKR QUI (che da me interpellato neanche sapeva di questo utilizzo, e qui si potrebbe aprire il doloroso capitolo della vendita tramite i siti di foto in stock). Poi è bastato rivoltarla, come in un immagine speculare e grazie a Photoshop inserire la figura umana. Una operazione di circa un quarto d’ora (realizzabile da chiunque abbia un minimo di pratica con PS)  con l’aggiunta finale delle scritte e di una avvertenza di “responsabilità”  a non tentare di imitare il modello nell’immagine e di scattare e riprendere sempre in assoluta sicurezza. Al di là della dubbia operazione di “manipolazione” della foto, che sarebbe proprio il minimo, visto che ormai anche fotografi famosi ricorrono a Photoshop pur di vincere prestigiosi concorsi internazionali…ma qualcuno glielo dirà mai ai signori della Samsung che ancora dopo due mesi dal crollo di Azure Window,  stanno proponendo proprio nella home del loro sito web, una “irrealtà virtuale”…proprio loro che con la nuova Gear 360 vogliono farsi i paladini della condivisione social della quotidianità in “real time” ? Complimenti!

AZURE-WINDOWS-E-SAMSUNG-clone--cover-sito

Forse sarebbe più giusto cambiare la cover  e suggerisco  di sostituirla con questa egualmente “photoshoppata” come l’originale ma  dove si svela l’arcano e la nota di fondo aggiunta dal sottoscritto recita così:

“L’immagine non corrisponde alla realtà.  L’uso della
tecnologia ci ha permesso di proporvi un immagine rovesciata,
di un paesaggio naturale che non esiste più. Inoltre il ragazzo
nella foto non vola ma ce lo abbiamo messo responsabilmente
noi in postproduzione, in piena e totale sicurezza.”

[Le fotografie, nel rispetto del diritto d'autore, vengono riprodotte per finalità di critica e discussione ai sensi degli artt. 65 comma 2, 70 comma 1 bis e 101 comma 1 Legge 633/1941.]


LEGGI ONLINE GRATUITAMENTE KAYAKERO  MAGAZINE DI DICEMBRE 2016

001---DIC--2016

Condividi su: