» 16 set 2019

Riviste di pesca e Glamour

FISHING-GLAMOUR-Covers

Potremo dire che la pesca sportiva ed il glamour o quanto meno la presenza femminile più o meno castigata, più o meno soft, è sempre stata una componente molto importante nella scelta delle copertine o “cover” come si usa dire adesso scimmiottando gli yankee. In effetti è proprio da quelle parti che sono nate e diffuse le riviste di pesca che inizialmenteA Collezioni anni 20  30 erano un polpettone che mescolava  le attività all’aperto più varie, la pesca e la caccia. Basta pensare a Hunting & Fishing, Field & Stream, Sports Afield tanto per citarne alcune degli anni ‘30 che nelle loro copertine utilizzavano illustrazioni di veri artisti. Persino la mitica e prestigiosa Life ha dedicato molte delle sue copertine alle donne a pesca. A Fishing Guide catalogo

Un fenomeno dal quale non erano esenti neppure i cataloghi delle attrezzature da pesca che avevano delle copertine dedicate, come nel caso di questo Fishing Guide del 1958, dove la pescatrice è una pin up ammiccante tipico dello stile di quegli anni.1346690065_satlwater (1) Inutile aggiungere che la moda delle cover con le pescatrici si è evoluta nel tempo, magari sono caduti un po di veli e il bikini e belle ragazze abbronzate e statuarie è ormai un obbligo come nell’esempio di Saltwater Sportsman.A Nafa Australiana

Ovviamente la moda si è presto diffusa anche oltreoceano, questa è NAFA edita dal mio amico Alex Julius nella lontanissima AustraliaA gaff online magazine Oggi la tendenza delle pescatrici glamour in copertina  si è trasferita anche sulle riviste online come la notissima GAFF che  ha  all’interno persino un intero servizio dedicato alla angler women del mese. A Mondo Sommerso Claudia Cardinale in cover

Da noi fu Mondo Sommerso sin dalle sue prime edizioni ad utilizzare le belle ragazze in copertina che nel caso nostro erano attrici ed attricette allora alle loro prime armi, come qui con una giovanissima e già splendida Claudia Cardinale anni ‘60.Mondo Sommerso Anni 2000 ecco le versioni soft-hot di alcune copertine decisamente allettanti come questa di Mondo Sommerso, dove è stato necessario mettere delle “stelline” nei punti più caldi, anche se ricordiamo che queste riviste erano in vendita in edicola senza alcuna restrizione.A Pesca in Mare 8 agosto 2001 censoredE che dire di questa copertina della nostra Pesca in Mare, una tra le riviste che hanno letteralmente scritto la pesca in mare per milioni di appassionati, qui ci sarebbe voluto un asciugamano bello grande ma francamente non ho voluto modificare la foto in pieno stile glamour di Paolo Curto famoso fotografo sub e di fashion assai in voga e famoso in quegli anni.Paolo Curto Pesca in Mare e Tuttoturismo

Ancora il binomio Pesca in Mare e Paolo Curto con le sue immagini patinate di splendide “pescatrici” riprese in luoghi da favola e a giudicare dalle vendite, la cosa funzionava davvero. Ne è una dimostrazione il fatto che la stessa foto sia stata anche venduta ed utilizzata per una copia di una rivista di vacanze e viaggi come la notissima Tuttoturismo. KAYAKERO-MAG-1-copia

Non potevamo concludere questa galleria che con Kayakero Magazine e una bella “kayakera” in copertina…ma peccato che si sia trattato, in questo caso, di un clamoroso fake editoriale…era infatti il 1° Aprile del 2010 ed annunciavo l’uscita a sorpresa di questa rivista sul mio vecchio blog QUI . Un pesce d’Aprile riuscitissimo, ricordo ancora la telefonata allarmata del mio caporedattore e le decine di persone che per giorni e settimane cercarono in edicola quel fantomatico primo ed unico numero. Oggi sappiamo quali sono stati gli sviluppi di quel primo inizio che in sostanza era proprio l’embrione burlesco di quello che doveva poi diventare Kayakero Magazine


300 PAGINE DI PESCA, VIAGGI, FOTOGRAFIA, AVVENTURE, COMPLETAMENTE GRATIS

20140130_0173-Sam-Colvin

NON PERDETE L’OCCASIONE DI SCARICARE IL VOSTRO MAGAZINE ONLINE DA QUI

Condividi su: