» 11 dic 2017

Big Game in Australia addio?

Black marlin 2Il prossimo 24 Febbraio potrebbe essere la data ultima entro cui il Governo Australiano, Department of Sustainability, Environment, Water, Population and Communities sotto la pressione di gruppi ambientalisti, potrebbe decidere di estendere la zona dedicata a parco marino al largo della Grande Barriera Corallina.AUSTRALIA LIZARD ISLAND - Great Barrier vista dall'alto Si tratta di un area che dovrebbe avere come confine settentrionale la penisola di Cape York sino a comprendere tutta la Golden Coast e la Barriera. Si parla di una fascia di 60-100 km oltre il limite già stabilito della lunga linea di coralli che comprende  quelli che vengono chiamati Queensland Plateau e Marion Plateau dove il Governo australiano intende vietare ogni attività commerciale, come le estrazionicoralsea-map2 petrolifere, la pesca professionale e purtroppo anche il Big Game, in un area universalmente riconosciuta come la patria del Black Marlin e di altre specie pelagiche. A questo scopo TBF (The Billifish Foundation) la nota organizzazione che da un quarto di secolo si batte per la protezione ed il tag & release dei rostrati in tutte le acque del mondo lancia una petizione allo scopo di fermare questa proposta.Black marlin Alla pesca sportiva ed al Big Game in quella regione sono infatti legate diverse attività turistiche, come charter, alberghi, marine turistiche, etc. che costituiscono una voce essenziale nell’economia del Queensland e dato che l’impatto sugli stock provocato sugli stock ittici è irrisorio poiché la maggior parte, per non dire la totalità dei Capt. e Skipper in quell’area praticano il rilascio per ogni cattura effettuata, sarebbe un grave danno finanziario per l’intera regione se la legge dovesse passare così come è articolata. Se vuoi partecipare a questa campagna  anche tu visualizza la lettera petizione TBF pro Big Game Australia da inviare al Governo australiano o invia il tuo  commento

Condividi su:

Lascia un Commento: