» 13 nov 2018

Wildlife Photographer of the Year 2018

Wildlife Photographer of the Year 2018

L’olandese Marsel van Oosten ha vinto il prestigioso titolo di Wildlife Photographer of the Year 2018 con un immagine di alcune scimmie golden snub-nosed (Rhinopithecus roxellana) che vivono nelle foreste delle montagne del Qinlig in Cina, un area molto ristretta e costantemente a rischio. Da segnalare che sono stati ben 5 i fotografi spagnoli che si sono aggiudicati il primo posto nelle varie categorie del contest…azz e che sono diventati tutti fotonaturalisti in Spagna! Tiene alta la bandiera Marco Colombo, unico italiano a vincere con la sezione dedicata agli animali in città. Il notissimo Frans Lanting si aggiudica il Wildlife Photographer of the Year Lifetime Achievement Award. Bellissime foto come sempre, di seguito tutti i vincitori, per maggiori dettagli cliccate sul link dei vari autori. Young Wildlife Photographer of the Year 2018 Young Wildlife Photographer of the Year 2018  Skye Meaker, South Africa.Animals in Their EnvironmentAnimals in Their EnvironmentCristobal Serrano, SpainBehaviours Amphibians and ReptilesBehaviours Amphibians and Reptiles, David Herasimtschuk, USABehaviours Birds

Behaviours Birds, Thomas P Peschak, Germany / South AfricaBehaviours Invertebrates

Behaviours Invertebrates, Georgina Steytler, AustraliaBehaviours Mammals

Behaviours Mammals, Ricardo Núñez Montero, SpainBlack and White

Black and White, Jan van der Greef, The NetherlandsCreative Visions

Creative Visions, Cristobal Serrano, SpainPlants and Fungi

Plants and Fungi, Jen Guyton, Germany / USAUnder Water

Under Water, Michael Patrick O’Neill, USAUrban Wildlife

Urban Wildlife, Marco Colombo, ItalyEarth s Environments

Earth’s Environments, Orlando Fernandez Miranda, Spain  Wildlife Photojournalism

Wildlife Photojournalism, Joan de la Malla, SpainRising Star Portfolio Award

Rising Star Portfolio Award, Michel d’Oultremont, Belgium Wildlife Photojournalist Award  Photo Story

Wildlife Photojournalist Award: Photo Story, Alejandro Prieto, Mexico Wildlife Photographer of the Year Lifetime Achievement Award

Wildlife Photographer of the Year Lifetime Achievement Award, Frans Lanting, The NetherlandsWildlife Photographer Portfolio Award

Wildlife Photographer Portfolio Award, Javier Aznar González de Rueda, Spain


IL PUNTO DI VISTA DI KAYAKERO

Tunnel di ghiaccioUn paio di considerazioni del Pirata , ovviamente personalissime, su questa edizione del WPY 2018 appena conclusa. Visionando anche tutte le foto che hanno ricevuto una menzione speciale, forse ce n’era qualcuna che avrebbe meritato la vittoria, ma come ho detto prima qui entriamo nel…”de gustibus. A me è piaciuta tantissimo la foto del tunnel ghiacciato o quella della coppia  degli svassi per esempio.  Mentre invece ho visto poche belle immagini nella sezione foto in Bianco & Nero, in quella  Rettili e Anfibi,  nellaCoppia di svassi categoria Piante e Funghi ed in quella Subacquea che di solito è molto ben rappresentata.  Hanno vinto molti soliti “noti” bellissime le immagini di Frans Lanting, da anni uno dei fotografi naturalisti più talentuosi, a dimostrazione che non ci si inventa in questo mestiere, ed anche i cosiddetti “dilettanti od amatori” che si sono distinti  nelle varie categorie sono personaggi più o meno conosciuti. A conferma che  la fotografia naturalistica è un genere dove occorre una notevole dedizione continua, imponenti risorseFrans Lanting economiche per le attrezzature ed i viaggi e la permanenza a volte di mesi, in terre lontane. Peccato non aver visto tra le foto vincitrici temi e soggetti più vicini a noi, pochissime le donne che sono riuscite ad emergere in questo campo, anche se  due sono riuscite a vincere la categoria  Piante e Funghi con la tedesca  Jen Guyton e l’australiana Georgina Steytler nella sezione Invertebrati. Come ho detto prima notevole l’exploitWildlife Photographer of teh Year sezione invertrebrati dei fotografi spagnoli in questa edizione, uno di loro Cristobal Serrano, ha vinto addirittura in due categorie. Il WPY 2018 resta comunque uno degli appuntamenti più importanti con la fotografia di Natura, oltre 45.000 immagini arrivate da 95 paesi,  in tutte le sue mille sfaccettature e  maestosità e ci viene da dire come  il principe Miškin, nell’Idiota di Dostoevskij che afferma:…”La bellezza salverà il mondo”…Io non ne sarei così convinto, ma mi piace crederlo!


LEGGI ONLINE GRATUITAMENTE KAYAKERO MAGAZINE DI GIUGNO 2018001-KFTCOVERDECEMBER-2016-new-version

SCARICA L’ APP ISSUU READER PER ANDROID QUIgoogl_button_thumb

Condividi su: