» 16 ago 2018

Tackle Trade World…chi l’ha vista?

p001_TTW_11_American Tackle.indd

Che la carta stampata di settore, pesca sportiva ed annessi e connessi, non stesse passando un momento felice qui da noi, non è certo una grande notizia e neanche una novità. Ma che Tackle Trade World, che ancora si autodefinisce sulle pagine del suo magazine:…” TTW is the number one international fishing-tackle industry magazine”…non nuoti in acque migliori pare ormai una certezza.  Edita in UK da David Hall Publishing, editore specializzato dal 1985  in riviste di sport outdoors e tempo libero, ben 27, TTW trattava delle tendenze commerciali e delle aziende del mondo della pesca sportiva,  vantandosi sino a qualche mese fa, di essere spedita gratuitamente in diverse decine di migliaia di copie in oltre 123 paesi.  new-logo-header1

Io stesso ricevevo gratuitamente la copia cartacea da anni sino alla fine dell’estate del 2017, e  ne conoscevo personalmente il direttore responsabile. Poi improvvisamente l’avvicendamento alla direzione editoriale di almeno due direttori nello stesso anno, e  la sparizione della edizione sfogliabile gratuitamente online, assieme alla chiusura di un edizione online Lures, completamente dedicata al mondo degli artificiali,  che ha visto uscire solo i primi 3 numeri.  Personalmente non ricevo la copia da mesi,  e se a questo  aggiungiamo  anche la totale rarefazione delle newsletter, prima inviate con cadenza quasi settimanale per mantenere costante l’aggiornamento con i lettori inseriti nella loro mailing list, la pagina del sito web che riguardava il magazine rimasta ferma al numero di novembre 2017, la pagina Twitter inattiva da settembre 2017  ed avremo un quadro abbastanza completo della situazione, che sicuramente non è delle più rosee.TACKLE TRADE MAGAZINE

La rivista viene ancora stampata, non sappiamo però in che tiratura ed a quante persone viene ancora inviata gratuitamente. Per poterne ricevere una copia però ora la si deve acquistare online al prezzo di € 5,95 oppure se ne può visionare la versione sfogliabile online con un abbonamento annuale di poche decine di euro. A questo punto mi viene spontaneo ed immediato il confronto con quella che da sempre ne è stata la concorrente diretta, cioè Angling International,   che invece a tutt’oggi offre ancora  totalmente gratis la versione online e della quale ricevo mensilmente copie cartacee. In conclusione viene naturale domandarsi…”ma TTW è ancora la numero 1 tra le  riviste internazionali di attrezzatura da pesca?”…o forse non sarebbe meglio avere un profilo più consono alla situazione attuale!



LEGGI ONLINE GRATUITAMENTE KAYAKERO MAGAZINE DI GENNAIO 2018
001--KFTJANUARY-2018

SCARICA L’ APP ISSUU READER PER ANDROID QUIgoogl_button_thumb

Condividi su: