» 16 feb 2019

Se i Pirati poi si incazzano…(parte seconda)

Kayakero-Magazine-ALL-Black-edition-MCVTA

Inizio d’anno col botto per il Pirata che a causa di una condivisione  su Facebook, dove sposavo in pieno un post di Gino Strada di Emergency, mi sono dovuto sorbire commenti offensivi e prese di posizione  diverse dalla mia ma assolutamente indifendibili. Quando si tratta della vita delle persone in mare, non ci sono ne se e ne ma, e questo sia chiaro SEMPRE! Sin dagli inizi ho avuto, con questo social,  un atteggiamento abbastanza preciso e lineare, per me e lo ammetto tranquillamente, la creatura del signor Mark Zuckerberg, è stato ed è semplicemente una vetrina dove spammo i post del mio blog Kayakero Fishing Tackle,  promuovo il mio magazine on line Kayakero Magazine e le varie attività legate. Per questo motivo non ho mai neanche  ritenuto che Facebook fosse scenario su cui intraprendere dissertazioni filosofiche, politiche e quant’altro ma solo puroFacebook cover e semplice cazzeggio. Del resto questo è. Poi quando ti accorgi che hai  appena una decina  di like al post con un link che rimanda al tuo blog e scopri che viene cliccato invece da  varie centinaia e  a volte anche migliaia di “followers” che neanche si degnano di mettere un “mi piace” …beh scatta qualcosa. Non posso impedire agli “indesiderabili” di venire a lurkare a sbafo sul mio blog e neanche è la mia intenzione. Ma siccome mi sono rotto definitivamente  i maroni di certi atteggiamenti  e non mi voglio confondere con certa gente, di sicuro su Facebook, dove posso farlo,  sto operando una pulizia accurata e capillare all’insegna della TOLLERANZA ZERO. Chiunque pubblichi, condivida o faccia apprezzamenti a post xenofobi, razzisti, omofobi, che inneggiano all’odio, al nazismo, al fascismo ed ad estremismi vari e via di questo passo,  verrà bloccato senza alcun preavviso ed i loro commenti eliminati.  Per quei vari e per fortuna pochi “gaglioffi” che hanno avuto nei miei confronti parole ed apprezzamenti poco “simpatici” dico solo che nella cover della mia pagina di Facebook…la bestia che morde… è quella nel circoletto in basso,  statemi alla larga!


LEGGI ONLINE GRATUITAMENTE KAYAKERO MAGAZINE DI DICEMBRE 2018001----KFTCOVER-1-bis

 

SCARICA L’ APP ISSUU READER PER ANDROID QUIgoogl_button_thumb

Condividi su: