» 26 mag 2019

DJI Osmo Action Cam

DJI-OSMO-ACTION-CAM-cover

Il Pirata è riuscito a scovare, in anteprima sulla presentazione ufficiale,  le prime indiscrezioni tecniche sulla nuovissima DJI Osmo Action Cam grazie ad una fuga di notizie su un video che per qualche ora è rimasto in rete e poi subito rimosso. Una mossa di marketing sicuramente, ma che ha reso possibile l’acquisizione di molti importanti dati tecnici oltre che a foto definitive di quella che pare la vera ed unica concorrente delle GoPro. E delle GoPro richiama anche la forma se non fosse per un largo display da 1,4” anteriore da 300ppi che ci riporta la scena inquadrata, una scelta che sicuramente sarà apprezzatissima dai vlogger e per i selfie foto/video, e questa è la prima differenzaDJI-OSMO-ACTION-CAM-still sostanziale. Posteriormente c’è il classico LCD touchscreen da 2,25″(5,7 cm)con una risoluzione di 640x360px (325ppi) e luminosità di 750 nit. Altra differenza evidente è l’obiettivo, che qui è circolare, una caratteristica che ne dovrebbe agevolare il montaggio di filtri ed accessori macro, realizzato con 3 lenti asferiche per annullare la distorsione a barilotto ed un vetro protettivo anteriore, ha un angolo di campo di 145° diaframma f2,8 con correzione ed eliminazione dell’effetto fisheye tramite la funzione Dewarp. Per il resto la DJI Osmo Action Cam è rivestita in gomma antigraffio grigia, è waterproof e resiste sott’acqua sino ad 11 mt di profondità senza bisogno di case aggiuntivi. Le dimensioni sono davvero minime, 65 mm x 42 mm x 35 mm per un peso di appenaDJI-OSMO-ACTION-CAM-dimensioni DJI-OSMO-ACTION-CAM-misureAmbarella H2134gr. Come avevamo già anticipato ha un sensore CMOS  Sony IMX377 da  1/2.3′′ 12MP supportato da un processore Ambarella H2 (in grado di supportare video in 4K Ultra HD H.265/HEVC a 60 fps e 4K AVC a 120 fps), in questo caso riprende video nel formato MOV, MP4 (H.264) in 4K a 60fps a 100 Mbps di bitrate, 2,7K, HD 1920×1080 e Slow Motion 8x da 240 fps. C’è la funzione HDR (Higt Dynamic Range) per equilibrare le aree più scure con quelle più chiare fornendo ampie possibilità di equilibrare sceneDJI-OSMO-ACTION-CAM-still spiaggia complesse in post produzione, solo in 4K 30 fps. C’è inoltre la funzione D-Cinelike ed un efficace sistema di raffredamento che consente di riprendere video mediamente più lunghi del 16%. La stabilizzazione delle immagini, uno dei punti sempre più richiesti dagli utenti, qui è di tipo elettronico  RockSteady e grazie al processore ed all’esperienza acquisita da DJI dovrebbe  risultare particolarmente efficace grazie ad una complessa  serie di algoritmi.  La sensibilità ISO va da 100 a 3000 ISO, assai varie le modalità di scatto fotografico, JPEG e RAW da  4000x3000px,  con otturatore in grado di velocità da 1/8000 sino a 120s per foto notturne, oltre allo scatto singolo può scattare foto con intervalliDJI-Osmo-Action-camera-16 programmabili da 3s sino a 60s, ha la funzione bracketing che consente di scattare 3/5/7 immagini con scarti di esposizione da 1/3EV  a 2/3EV, funzione Time Lapse  Auto con una ampia gamma di settaggi.  La DJ Osmo Action Cam offre anche una discreta versatilità operativa grazie al pulsante QS Quick Switch che permette di passare dalla visione anteriore a quella posteriore e di cambiare modalità di utilizzo, inoltre con la funzione Snap Shot si può mantenere una serie di impostazioni e riattivarle istantaneamente. Ovviamente assai ampia e completa è la connettività via Bluetooth e Internet con una connessione USB type C.DJI-OSMO-ACTION-CAM-connessione

Il DJI Osmo Action Cam ha una batteria Li-Pol che può lavorare anche a temperature inferiori ai -10° e viene garantita sino a 116 minuti con video a 1080 a 30fps, 91 minuti con video 4K a 30fps e la funzione di stabilizzazione disabilitata. Supporta schede micro SD sino a 256GB quasi indispensabili per il 4K, non mancano i comandi vocali essenziali qui in numero di 5 (al momento solo in inglese e mandarino). Insomma dalle caratteristiche dichiarate dall’azienda parrebbe un concorrente temibile per le GoPro e non dubito che si scatenerà la bagarre tra le varie migliaia di videomakers e youtubers per provarle in video e unboxing che prevedo numerosi nei prossimi mesi. Come sempre poi bisogna vedere sul campo se effettivamente tutte le promesse saranno  mantenute. Per il prezzo si parla di circa € 379,00, per le consegne è immediatamente disponibile online. A seguire il trailer ufficiale di presentazione.


LEGGI ONLINE GRATUITAMENTE KAYAKERO MAGAZINE DI DICEMBRE 2018001----KFTCOVER-1-bis

 

SCARICA L’ APP ISSUU READER PER ANDROID QUIgoogl_button_thumb

Condividi su: