» 24 giu 2017

XZOGA Taka-Pi 7626

XZOGA-Taka-PI-7626-cover-1

XZOGA-Taka-PI-7626-still-canna-interaXZoga  ha indubbiamente  rappresentato in questi ultimi anni una certa rivoluzione nel modo di intendere non solo le canne da vertical  e light jigging, tra cui alcune realizzazioni che sono diventate quasi dei “cult” come la serie Taka-Si e Taka-Ji, con fusti estremamente sottili, leggeri ed assolutamente affidabili anche quando  sottoposti a sforzi decisamente eccezionali, ma ha “inaugurato” anche un nuovo modo di intendere le canne da popping tropicale con la sua serie Taka-Pi.XZOGA-Taka-PI-7626-part-serigrafie Dopo le primissime realizzazioni troppo paraboliche o troppo rigide ci si è orientati ultimamente  per canne rapide, maneggevoli e leggere ma allo stesso tempo facilmente caricabili nel lancio e adeguatamente toste per controbattere Giant Trevally, Dogtooh Tuna e Tonni nostrani con la necessaria disinvoltura. Basta dare un occhiata alle specifiche tecniche di questa Taka-Pi 7626 che si presenta con un diametro del  “butt” il fusto nella sezione più grossa, dove si inserisce nel manico conXZOGA-Taka-PI-7626-part-innesto-fusto il sistema  off-set, di appena 12,50 mm. di diametro con una cima davvero sottile di poco più di 2,80 mm per un peso complessivo di circa 395 gr. ed una lunghezza di 7’6” (2,30mt.) con un ingombro totale di circa 1,60 mt. Sono parametri non del tutto usuali per una canna  alla quale è assegnato un weight lures importante  di circa 380 gr. e che viene data sino a 15 kg di Drag max anche se poi in effetti il valore utilizzato in pratica scende a 10 kg di freno, difficili anche questi da sostenere senza rischiare di volare fuori bordo ad ogni piè sospinto.XZOGA-Taka-PI-7626-part-portamulinello-FujiTutto grazie ad una realizzazione che,  riuscendo a contenere enormemente la sezione del fusto,  vede il massiccio utilizzo di micro graphite con un notevole ispessimento del blank senza però influire sul peso e dello speciale avvolgimento superficiale a spirale (Python tecnology) che consentono performance notevoli di resistenza alla compressione e alla torsione conferendo altresì alla canna un’   eccellente azione ultra  rapida.doggyCompletata da componenti di ottima qualità come gli anelli Fuji antitangle serie “K” a doppio ponte in SIC, fissati al fusto con doppie legature, portamulinello Fuji, crociera in Nylon Fuji con fighting butt di protezione.XZOGA-Taka-PI-7626-part-anellatura

VALUTAZIONI FINALI

Questa Taka–Pi 7626 va idealmente a coprire una fascia di classe tra la più “piccola Taka-Pi 7525 (Max Drag 10 Kg. e Weight lures 250 gr.) e la potente Taka-Pi  7708 (Max Drag 20 kg. e Weight lures 450 gr.) con un fore grip leggermente più allungato per consentire una presa più alta. L’azione è la stessa progressiva e rapida delle altre con una predisposizione quindi a gestire anche jig casting da 40-60 gr.  derivata dalla piccolaGTXZOGA-Taka-PI-7626-part-manicoCubera 7525 ma con un “power lift”, capacità di sollevamento,  non molto  lontano dalla 7708, il che la pone come un attrezzo validissimo ai tropici con popper e stick bait di misura e peso considerevole, ma la rende anche ideale in Mediterraneo nello spinning ai rossi utilizzando una vastissima gamma di artificiali ed allo stesso tempo garantendo una potenza maggiore che consente di chiudere il combattimento in tempi decisamenteXZOGA-Taka-PI-7626-part-placca molto più brevi per dei rilasci realmente efficaci. La lunghezza moderata è un vantaggio ulteriore per il pescatore, sia nella azione di recupero degli artificiali che durante il combattimento poiché   l’azione progressiva  fa collassare subito la cima sottile riducendone ancor di più la leva, mentre il restante fusto oppone una valida azione favorendo pompaggi corti e veloci, in grado di spiazzare qualunque grossa preda. Equilibrata per l’utilizzo di PE 6 la Taka-Pi 7626 è una canna dall’ampio range di pesi  ed artificiali gestibili, dai più piccoli  jigs casting ai long lippless e long ierk sinking sino a poppers e stick bait di dimensioni maggiori, sempre con una buona dose di sensibilità. Ed allo stesso tempo ha un drag che le permette, se l’utilizzatore ne ha le capacità tecniche e fisiche, di portare rapidamente  a buon fine anche combattimenti impegnativi con prede di dimensioni medio-grandi. Perfetta per chi vuole cimentarsi con un unica canna sia nello spinning mediterraneo ai rossi che nel popping tropicale, è la canna che al momento ha il miglior rapporto qualità prezzo, certo gli oltre 400 € non sono comunque pochi ma vista la qualità e componentistica  sono sempre meno di quanto offrono altri competitors attualmente sul mercato.


IMPORTATA E DISTRIBUITA DALogo Jigging Italia

 

 

LA TUA RIVISTA DI PESCA E CULTURA MARINARA

BANNER-KAYAKERO-GIUGNO

COMPLETAMENTE GRATIS, SFOGLIALA QUI

 

 

 

 

 

 

 

Condividi su:

Lascia un Commento: