» 18 ago 2019

Duel Takoyan

Duel-Takoyan-cover

E’ l’ultima novità in fatto di artificiali dedicati ai cefalopodi e nel caso del Duel Takoyan più che di totanara sarebbe più appropriato parlare di “polpara”. Una Polpara tecnologica che ricorda moltissimo nella forma i Tataki e gli Oppai per i calamari che tutti conoscete benissimo. La forma in effetti è molto simile, c’è la girella in testa ed il cestello in coda. Duel-Takoyan-still

Ma se andiamo a guardare bene è proprio il cestello con le punte a curva molto più ampia ed il filo più robusto che ne rivelano la destinazione d’uso dedicata appunto alla pesca dei polpi. Se in Giappone sono dei veri fanatici per ogni tipo di cefalopode, polpi compresi, da noi la pesca al polpo è meno praticata con assiduità e viene relegata nell’ ambito di quelleDuel-Takoyan-particolari tecniche tradizionali e vetuste che solo pochi anziani ormai praticano.  Il Duel Takoyan tende a rivoluzionare la classica pesca ai polpi con l’adozione di questi artificiali montati in tandem su un anello spaccato, che urtandisi tra loro provocano un certo numero d rumori il che aumenta la loro capacità di richiamo ( A ) del cestello ( B ) di foggia diversa con strip fluorescente abbiamo già detto sopra, il corpo ( C ) è decorato con il disegno stilizzato di in gambero e ne esiste anche una versione del tipo UV, anche l’occhio ( D ) oltre che essere tridimensionale è fosforescente, è rivestito con il solito tessuto che ricopre quasi tutte le totanare ( E ) ed infine viene utilizzato in coppia montato con una serie di girelle proprio a ridosso del piombo ( F ).Duel-Takoyan-1

Duel-Takoyan-colorazioni

Il Duel Takoyan è rigorosamente galleggiante per tenere il cestello lontano dal fondo, si muove con semplici strappi verso l’alto lasciandolo poi ricadere, è un artificiale da usarsi prevalentemente dalla barca. Disponibile in 5 colorazioni.


LEGGI ONLINE GRATUITAMENTE KAYAKERO  MAGAZINE DI DICEMBRE 2016

001---DIC--2016

Condividi su: