» 13 nov 2018

Bertox Natural Sardine

Bertox-Natural-Sardine-cover-1

Bertox, l’azienda serba che realizza da tempo dei superbi stick bait e popper handmade, si cimenta nella realizzazione di un soft lure dedicato specificatamente allo spinning al tonno rosso. Una esigenza assai sentita nelle nostre acque dove spesso pur in presenza di mangianze vistose a galla, non si riesce a vincere l’estrema selettività dei tonni che sono intenti a cibarsi di piccoli pesci semitrasparenti lunghi appena pochi centimetri che li porta a snobbare ogni altro artificiale loro proposto. Questa serie della Bertox nasce con l’intentoBERTOX-Natural-Sardine-scontornato-raggi-X dichiarato di proporre un esca alternativa valida proprio in queste occasioni. Il Natural Sardine ha infatti la forma, la lunghezza, la consistenza e la trasparenza di un avannotto o di una piccola sardina o acciuga con quella mobilità classica delle esche siliconiche unita ad un peso consistente che ne garantisca una certa gittata di lancio. La forma ricorda moltissimo quella delle note anguilline Raglou con la tipica codina appiattita o “flat tail” che durante il recupero o anche semplicemente in caduta vibra ritmicamente. All’interno è inglobato un amo Owner SWJ XXXStrong con occhiello a 90° con Super Needle PointBERTOX-Natural-Sardine-vista-laterale-superiore-inferiore anticorrosione in black finish del 7/0, la misura più grande di questa serie. Una zavorra sagomata come una oliva allungata e schiacciata è saldata all’amo ed il tutto passa poi in uno stampo per la colata di uno speciale silicone ad alta resistenza ed elasticità nella cui mescola  sono inglobato glitter iridescenti.  Esternamente è rifinito con occhi e inserti di foil metallizzato che rappresentano il disegno delle branchie,  dei fianchi con la texture delle squame e persino  della pinna laterale, una leggera mano di vernice sul dorso ne completa la livrea.BERTOX-Natural-Sardine-particolare-testa-e-occhiello

VALUTAZIONI FINALI

Il Bertox Natural Sardine è lungo circa 120mm e pesa ben 55gr il che lo rende un esca eccezionalmente facile da lanciare ed in grado di raggiungere ottime distanze nonostante le sue “ridotte” dimensioni rispetto ad altri artificiali da spinning al tonno più convenzionali,  come poppers e stick bait. Lo stampaggio risulta abbastanza preciso soprattutto nella parte più sottile ed allungata del corpo e della coda senza evidenti sbavature e la finitura è abbastanza realistica con quell’effetto traslucido tipico dei piccoli avannotti. In acqua affonda decisamente di testa facendo vibrare velocemente la codina e si può utilizzare questo movimento che simula laBERTOX-Natural-Sardine-particolare-amo caduta verso il fondo di un pescetto ferito magari ”sincopando”  l’uscita del filo con il dito sulla bobina, occhio però perché  l’abboccata potrebbe arrivare proprio in questa fase iniziale. Se non accade niente conviene recuperare con un recupero lento e regolare alternato a corti strappi o jerkate più ampie  e rapide per velocizzare al massimo il movimento della coda,BERTOX-Natural-Sardine-particolare-testa-e-occhiello-a stoppando il recupero per lasciar affondare brevemente l’artificiale e poi riprendere, disegnando in acqua una linea seghettata di rilasci e recuperi. Volendo si può anche provare con un recupero velocissimo quasi a pelo d’acqua quando abbiamo quelle esasperanti situazioni di mare calmissimo e totalmente piatto dove il nostro Natural Sardine  disegna a  galla  una evidente scia a “V”. Sono molteplici le varianti di nuoto che si possono applicare a questo artificiale che come abbiamo detto si lancia con facilità e si recupera senza alcuno sforzo, consentendoci un azione di pesca sicuramente meno dispendiosa ed energica di quando utilizziamo altre esche . Una raccomandazione riguarda l’attacco di testa il cui occhiello è sufficientemente largo da accogliere  split ring  dal filo di sezione non esagerata, io ho provato con split sino a 200lbs ma non oltre quando, volendo cambiare velocemente artificiali nel corso della battuta di pesca,  preferiamo adottare il sistema girella e split per collegare gli artificiali. Aspettiamo la prova del 9 con il test in acqua per valutare effettivamente l’efficacia di questi soft lures. Se non li doveste trovare nel vs negozio preferito vi consiglio di rivolgervi allo shop online di Jigging Italia.



IMPORTATI E DISTRIBUITI DA

logo Jigging Italia 1

Condividi su:

Lascia un Commento: