» 9 lug 2020

SIG Grip

Sig_grip_color

SIG_Grip2Certo che a dire il vero ci mancavano proprio questi ultimi modelli di pinze per salpare i pesci, meglio conosciute con il termine universale di “Boga Grip” per quel curioso associare il nome di un oggetto alla marca che per prima lo ha prodotto, un po come accadde ancora per gli artificiali che vengono spesso genericamente definiti dai non addetti ai lavori “Rapala”.  Questo modello della giapponese SIG  si differisce da altri più o meno simili per il fatto che è interamente realizzato in acciaio inox, dalle viti alSIG_grip_fish1 telaio sino  alla molla interna che comanda l’apertura delle due ganasce, come ovviamente il manico ergonomico alleggerito con dei fori. C’è anche la possibilità di customizzare ogni pinza  con delle placche laterali in alluminio anodizzato in diversi colori…bello il pink! I modelli sono due, uno di dimensioni medio-piccole per gli usi più generali dello spinning inshore ed un altro più grande da dedicarsi allo spinning offshore e vertical jigging. Quest’ultimo si presenta con il manico realizzato con un telaio molto particolare ed è adatto per grosse prede. Realizzati SIG_Grip_SPquasi maniacalmente uno ad uno questi boga della SIG hanno anche un prezzo adeguato US$ 179 per il modello piccolo e US$ 59 per la placca anodizzata, il modello grande va invece verso i US$ 319…azzzzzzzzzzzzzz! A breve siamo comunque certi di trovarli nel mercato dei cloni by China…non foss’altro che per quelle poche centinaia di utenti cinesi, regolarmente iscritti, che ogni giorno monitorano accuratamente  il sito del Pirata alla ricerca di nuovi prodotti e novità…hai visto mai!

Condividi su:

Lascia un Commento: